in

Cos’è un parco eolico?

Informazioni e idee sbagliate sui parchi eolici


Se hai mai visitato la California e hai fatto un giro verso est lungo la superstrada 10 da Los Angeles a Palm Springs, passerai davanti a una serie di mulini a vento.

Questo è l’Alta Wind Energy Center nel Tehachipi Pass, uno dei luoghi più ventosi della California. Nel settore dell’energia eolica, il centro è attualmente il più grande parco eolico onshore degli Stati Uniti, con una capacità di potenza totale di circa 1500 Megawatt.

Quanti parchi eolici ci sono?

Secondo l’AWEA, gli Stati Uniti hanno “circa 1.000 progetti eolici su scala industriale, che rappresentano 74.512 megawatt (MW) e oltre 48.800 turbine eoliche installate in 40 stati degli Stati Uniti più Porto Rico e Guam”.

In altre parole, gli Stati Uniti hanno una capacità di energia eolica sufficiente in questi progetti per generare energia per 15 milioni di case .

Quali tipi di parchi eolici esistono?

  • Parchi eolici onshore

I parchi eolici onshore sono raggruppamenti di turbine eoliche raggruppate in un’area ventosa sulla terraferma .

Ciascuna turbina si trova in cima a un grande tubo d’acciaio (chiamato “torre”) che la espone al vento che soffia a velocità più elevate. Una serie di pale fanno girare l’asse della turbina quando il vento soffia su di esse.

  • Parchi eolici offshore

I parchi eolici offshore sono raccolte di turbine eoliche situate in acqua .

Sono spesso costruiti nell’oceano ma anche su laghi e fiordi quando la velocità del vento è abbastanza forte. I parchi eolici offshore generalmente subiscono velocità del vento più elevate a causa della loro posizione. Sono in grado di sfruttare un’enorme quantità di potere.

Tuttavia, data la logistica di costruirli in mezzo a grandi specchi d’acqua, tendono ad essere più costosi dei parchi eolici onshore. A dicembre 2016, il primo parco eolico offshore negli Stati Uniti è stato completato al largo della costa del Rhode Island.

Un altro al largo della costa del New Jersey è ancora in costruzione. Man mano che la tecnologia diventa più economica, più ha senso sfruttare l’enorme potenziale di potenza dei parchi eolici offshore.

Le turbine eoliche non sono davvero rumorose?

Questa è una paura comune quando si suggeriscono progetti di parchi eolici vicino a regioni residenziali .

Il fatto è che le turbine eoliche in realtà sono molto silenziose considerando quanto sono grandi. In genere, le turbine eoliche vengono costruite a circa 300 metri da qualsiasi alloggio residenziale. A quella distanza, la turbina genererà un livello di pressione sonora di 43 decibel.

Per metterlo in prospettiva, un’unità AC con finestra di medie dimensioni genera livelli di pressione sonora di 50 decibel. Se dovessi camminare fino alla turbina eolica, suonerebbe forte come un tipico tosaerba a gas (105 decibel). Tuttavia, i parchi eolici offshore risolvono completamente questo problema, poiché vengono messi in acqua lontano da qualsiasi alloggio residenziale.

Cosa succede all’ambiente locale in cui viene costruito un parco eolico?

Mentre l’energia generata da un parco eolico è pulita al 100%, ci sono alcune preoccupazioni ecologiche che circondano i parchi eolici .

La maggior parte ha a che fare con la morte di uccelli e pipistrelli che finiscono nei rotori, ma finché il sito di costruzione è adeguatamente controllato, l’impatto sull’ambiente locale dovrebbe essere molto basso.

Sapevi che puoi sostenere i parchi eolici e il settore dell’energia eolica semplicemente pagando la bolletta? Scopri come.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Quiz: What Type Of Couple Are You?

Futuro delle tecnologie energetiche rinnovabili