in

Da dove viene l’energia eolica?

Scopri di più sulle principali fonti di energia eolica.


Da dove viene l’energia eolica?

Dall’inizio della rivoluzione industriale, le persone in tutto il mondo sono diventate sempre più dipendenti dai combustibili fossili per alimentare qualsiasi cosa, dalle lampade ai veicoli a motore. Negli ultimi trent’anni, però, abbiamo utilizzato questi combustibili fossili a un ritmo sempre più veloce e alla fine finiremo. Oltre alle preoccupazioni che circondano la nostra dipendenza da una risorsa così limitata, la combustione di combustibili fossili sta anche mettendo a dura prova il nostro ambiente a causa delle emissioni di carbonio. Ciò ha portato allo sviluppo e all’aumento della domanda di fonti di energia rinnovabile più nuove e pulite. E una delle principali tecnologie di energia pulita si presenta sotto forma di energia eolica.

L’idea di utilizzare il vento come fonte di energia non è una novità. Dopotutto, il vento ha alimentato le navi a vela da oltre 7.000 anni ei mulini a vento sono stati a lungo utilizzati per lavorare il grano. Oggi, i progressi nella tecnologia delle turbine eoliche ci hanno permesso di sfruttare la potenza del vento con maggiore efficienza e affidabilità. A seconda di dove vivi, potresti persino aver passato un parco eolico. In effetti, secondo l’American Wind Energy Association, a partire dal 2020, ci sono oltre 60.000 turbine eoliche che generano elettricità in 41 diversi stati negli Stati Uniti, rendendola una delle fonti di energia rinnovabile più grandi e di maggior impatto nel paese.

Allora, cosa sta succedendo all’interno di una turbina eolica?

Una turbina eolica funziona in modo molto simile a una girandola: quando il vento soffia dentro, gira. Ma con le turbine eoliche, questa rotazione si trasforma in elettricità. Più specificamente, il processo di trasformazione del vento in elettricità inizia con la disposizione circolare di grandi pale del rotore, che si uniscono per formare la turbina o la forma a “girandola”.

Le pale della turbina sono progettate per avere la giusta curvatura in modo da poter catturare quanto più vento possibile. Quindi, le turbine eoliche sono in grado di catturare l’energia cinetica mentre il vento le spinge, facendo girare le pale.

La rotazione di queste lame fa quindi ruotare gli ingranaggi all’interno di un cambio. Questo cambio si trova all’interno del corpo della turbina, noto anche come navicella, a cui sono attaccate le pale. La rotazione dell’albero motore, alimentata direttamente dalle lame, è lenta – circa 16 RPM (giri al minuto). Ma quando gli ingranaggi si caricano, convertono questo movimento in una rotazione molto più veloce di 1.600 giri / min. Questo alimenta quindi un generatore elettrico, che trasferisce l’energia utilizzabile direttamente alla rete elettrica prima di arrivare finalmente a casa tua.

Parchi eolici: a terra e in mare

Un parco eolico è semplicemente un raggruppamento di un numero di turbine eoliche installate l’una accanto all’altra, progettate per sfruttare abbastanza elettricità per le applicazioni di utilità.

Esistono due tipi principali di parchi eolici: parchi eolici onshore e parchi eolici offshore.

I parchi eolici onshore sono tipicamente raggruppati in aree di terra particolarmente ventose. Un esempio è il parco eolico San Gorgonio Pass della California. Questa zona era perfetta per un parco eolico perché è uno dei punti più ventosi dello stato, rendendolo in grado di generare energia in modo costante durante tutto l’anno. Ci sono altri parchi eolici proprio come questo sparsi negli Stati Uniti.

I parchi eolici offshore sfruttano le velocità del vento più elevate e più costanti che si trovano in mare. Le turbine offshore possono sfruttare un po ‘più di potenza rispetto ai parchi eolici situati a terra, ma la logistica della loro costruzione è più impegnativa. Tuttavia, poiché la tecnologia continua a essere sviluppata, sta diventando più facile fare uso di parchi eolici offshore ad alto rendimento.

Il futuro dell’energia eolica

Come tecnologia, l’energia eolica è ancora agli inizi, ma sta crescendo rapidamente.

Questa potente risorsa rinnovabile è uno dei migliori candidati per una valida alternativa ai combustibili fossili. Per anni l’energia eolica è stata una delle tecnologie energetiche pulite in più rapida crescita negli Stati Uniti.

L’energia eolica offshore è una nuova frontiera particolarmente promettente. I venti in mare sono più forti e più consistenti di quelli terrestri, rendendo i parchi eolici offshore una risorsa interessante per la generazione di energia pulita ed efficiente. L’ostacolo è stato una questione di logistica. La costruzione di parchi eolici situati in mare aperto è un’impresa costosa e impegnativa, così come la trasmissione efficiente dell’elettricità dal parco eolico alla rete elettrica.

Ingegneri e ricercatori lavorano da tempo per risolvere questi problemi e in futuro si prevede che la potenza del vento crescerà ancora di più. Semplici ma straordinariamente efficaci, le turbine eoliche continueranno a essere una potente e abbondante fonte di energia pulita nei prossimi decenni.

Puoi aiutare!

Passare alla tua casa all’energia pulita è facile e può aiutarti ad avere un enorme impatto sul cambiamento climatico ogni giorno.

Scopri di più sui programmi di energia pulita offerti da Inspire qui. Puoi anche leggere le nostre ultime recensioni per vedere come abbiamo aiutato persone come te a fare il passaggio!

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Futuro delle tecnologie energetiche rinnovabili

LED vs luci normali