in

Come isolare una casa

Fallo bene per risparmiare $$, stai al caldo

Isolante

L’isolamento, nascosto silenziosamente nelle pareti, senza parti mobili da riparare, è un materiale a cui probabilmente dedichi poco tempo prezioso. Poi arriva il tempo sottozero (o soffocante!), Una bolletta a tre cifre o una brutta copia fredda, e inizi a pensarci molto! A casa, rifletti se vale la pena spendere tempo e denaro per aggiungerlo ai soffitti, alle pareti e al seminterrato. In negozio, rifletti su quale tipo, spessore, larghezza e densità acquistare. E quando lo installi, ti chiedi quanto sia buono “abbastanza buono”.

Abbiamo chiesto ai produttori e agli installatori di isolanti domestici quali domande rispondono di più e quali errori vedono di più. Di seguito sono riportate sei cose che loro (e noi) pensiamo che dovresti sapere.

Sigilla i bypass dell’aria prima di aggiungere l’isolamento della soffitta (o sprecherai soldi)

Le mansarde sono uno dei luoghi più facili ed economici per aggiungere l’isolamento domestico. Ma aumenterai notevolmente l’efficacia dell’isolamento della casa se prima chiudi i bypass dell’aria (Fig. A) attorno a camini, prese d’aria, fili, pareti interne e ventilatori di scarico, luoghi in cui l’aria interna calda e umida fuoriesce nella soffitta.

Il calore ha una naturale inclinazione sia a salire che a migrare verso le zone più fredde. Combina queste due tendenze e puoi capire perché i bypass dell’aria possono ridurre l’efficacia dell’isolamento della soffitta dal 30 al 70 percento. È possibile rintracciare i bypass sollevando l’isolamento esistente della soffitta e controllando la presenza di macchie scure di umidità o polvere. Oppure vai in soffitta in una giornata fredda e cerca sacche di aria calda o usa un bastoncino di incenso per verificare la presenza di correnti d’aria.

Prima di installare (o aggiungere) l’isolamento della soffitta, eseguire questi passaggi:

  • Utilizzare mastice e schiuma espansa (il tipo antincendio) per chiudere le fessure d’aria attorno a tubi, condotti e cavi elettrici dove entrano nella soffitta. Usa il tipo antincendio.
  • Tagliare e adattare strisce di lamiera calibro 24 tra il camino in muratura e l’intelaiatura in legno circostante. Utilizzare mastice ad alta temperatura per sigillare la scossalina dove incontra il camino.
  • Installare la calafataggio intorno al perimetro dell’apertura di accesso alla soffitta, quindi utilizzare i ganci a vite per tirare il portello stretto contro le calamità. Incollare l’isolamento domestico in schiuma estrusa rigida sulla parte superiore del portello.

NOTA: dopo aver serrato l’aria in casa, testare sempre i rilevatori di monossido di carbonio o installarli se non li si dispone.

Un’attenta installazione aumenta il valore R dell’isolamento di oltre il 20 percento

Lasciando il 5% di una parete non isolata si ridurrà il valore R dell’intera parete (resistenza al flusso di calore) del 20%. Non ci vuole molto più tempo per installare correttamente l’isolamento in fibra di vetro (Fig. B). I passaggi più importanti che puoi eseguire:

  • Riempi la cavità del perno dall’alto verso il basso e da un lato all’altro. Per evitare congetture durante l’isolamento di pareti costruite con perni standard lunghi 92-5 / 8 pollici, acquistare e installare pannelli di fibra di vetro pretagliati di 93 pollici di lunghezza e 15 pollici di larghezza. Quando devi tagliare le lamelle agli angoli delle pareti e in altri punti, taglia le lamelle di 1 pollice più in alto e più larghe della cavità che stai riempiendo.
  • Dividi l’isolamento in modo che metà vada davanti e metà dietro i cavi elettrici. La compressione dell’isolamento riduce il suo valore R.
  • Intorno alle scatole elettriche, intacca, invece di comprimere, la batteria, quindi ripiega il ritaglio dietro la scatola. Per aiutare a prevenire il congelamento dei tubi, isolare solo dal lato freddo.

Probabilmente non hai bisogno dell’isolamento con rivestimento kraft

La carta kraft, il rivestimento in carta marrone impregnato di asfalto disponibile per l’isolamento, è raramente richiesto in questi giorni. Quando l’isolamento è stato sviluppato per la prima volta, era spesso solo uno o due pollici e il rivestimento kraft attaccato è stato pinzato a perni per evitare che cedesse. L’isolamento oggi è così “corposo” e riempie le cavità dei montanti e dei travetti in modo così completo da resistere all’assestamento, anche quando le pareti sono state appositamente vibrate durante le prove.

La carta Kraft agisce come ritardante del vapore per rallentare il movimento dell’umidità interna attraverso la cavità del muro e l’isolamento. Ma per un lavoro accurato, specialmente nei bagni e in altre aree ad alta umidità, una barriera al vapore in fogli di plastica continua da 6 mil è molto più efficace. La carta kraft ha ancora lo scopo di mantenere temporaneamente l’isolamento in posizione su superfici orizzontali o inclinate. E quando si installa l’isolamento a posteriori nel pavimento di un vespaio (Fig. D), l’installazione della carta isolante con rivestimento kraft rivolto verso l’alto fornisce un adeguato rallentatore di vapore. La carta kraft e l’adesivo per asfalto sottostante sono infiammabili e devono essere sempre ricoperti con cartongesso o altro materiale resistente al fuoco.

Un altro punto importante: ad eccezione delle regioni costiere calde, l’isolamento deve essere installato con carta kraft (o barriera al vapore in plastica) sul lato interno del muro. Nelle regioni calde, le barriere al vapore vengono spesso eliminate o posizionate verso l’esterno della parete del montante. In caso di dubbio, consultare un ispettore edile locale.

L’isolamento domestico ad alta densità può ripagare

L’isolamento è valutato in base al suo valore R, o resistenza alla perdita di calore: maggiore è il valore R, maggiore è il valore isolante. L’isolamento standard in fibra di vetro ha un valore R di circa 3,5 per pollice di spessore (Fig. C); questo fornisce un valore di isolamento di R-11 per pareti 2 × 4 e R-19 per pareti 2 × 6. Ma se sei seriamente interessato al risparmio energetico, puoi acquistare prodotti con prestazioni migliori. I tipi di isolamento in fibra di vetro ad alta densità, con più fibre e spazi d’aria per pollice quadrato, offrono valori R fino a 4,25 per pollice. Alcuni forniscono R-15 per pareti 2 × 4 e R-21 per pareti 2 × 6. C’è anche un isolamento ad alta densità per soffitti e soffitte. Finirai per pagare di più e in alcuni casi dovrai ordinarlo in modo speciale, ma l’isolamento ad alta densità offre fino al 35% in più di valore isolante per pollice.

Puoi anche imballare un isolamento spesso 5-1 / 2 pollici in un muro spesso 3-1 / 2 pollici per aumentare il suo valore R, ma la batteria R-19 compressa produrrà solo un valore R di circa 17, e renderà più difficile ottenere un muro a secco piatto contro il muro.

Quanto isolamento è sufficiente?

I primi 3 pollici di isolamento domestico che aggiungi a un soffitto o a un muro nudo produrranno enormi risparmi. L’aggiunta di altri 3 pollici aumenterà il risparmio energetico, ma non così tanto. Per i grafici che mostrano le quantità ottimali di isolamento domestico da installare da parte del Dipartimento dell’Energia, consultare l’associazione dei produttori di isolamento su naima.org . Le loro raccomandazioni si basano su clima, costi del carburante e altri fattori. Aggiungerne di più ti darà un ritorno sull’investimento in diminuzione.

Il periodo di ammortamento per l’adeguamento dell’isolamento domestico varia notevolmente, ma gli studi dimostrano che l’isolamento aggiuntivo di solito si ripaga in termini di costi energetici risparmiati entro 5-10 anni. In Minnesota, un tipico periodo di recupero potrebbe essere di cinque o sei anni. Il recupero dell’investimento nelle zone più temperate richiede più tempo, ma ricorda che l’isolamento domestico riduce anche i costi di climatizzazione.

Quando isolate soffitte e vespai, dovete sfogarli anche voi

Poiché l’isolamento della casa cambia il modo in cui le soffitte e i vespai “respirano”, è fondamentale mantenere o installare un’adeguata ventilazione (Fig. D). All’inizio, sembra strano aggiungere un isolamento per il calore e quindi creare appositamente dei “fori” di ventilazione per far entrare l’aria fredda. Ma se non lo fai, ti stai preparando per problemi di umidità.

Quando aggiungi l’isolamento alle travi della soffitta e ai pavimenti della soffitta, è importante mantenere almeno un 1 pollice. intercapedine d’aria continua tra isolamento e rivestimento del tetto, dalla grondaia al colmo. Questo spazio aereo elimina l’umidità. Aiuta anche a mantenere un “tetto freddo”, che impedisce la formazione di dighe di ghiaccio in inverno e il calore eccessivo di danneggiare le tegole e aumentare i costi di raffreddamento in estate. L’errore più grande che i proprietari di case commettono con l’installazione è installarlo in modo da bloccare il flusso d’aria alla grondaia. Il modo migliore per evitare questo problema è installare scivoli d’aria economici per mantenere lo spazio aperto.

Anche i vespai appena isolati richiedono un’adeguata ventilazione. La procedura standard consiste nell’isolare i soffitti dei vespai non riscaldati e le pareti dei vespai riscaldati. Per ridurre la migrazione di umidità in assenza di lastra, in entrambi i casi è necessario posare a terra una barriera al vapore in polietilene da 6 mil. È necessario installare almeno 1 piede quadrato di ventilazione per ogni 1500 piedi quadrati di superficie. Per ulteriori informazioni, vedere Come installare una barriera al vapore in uno spazio di scansione . Esistono differenze regionali e vari codici e interpretazioni per l’isolamento di vespai e solai. Contatta un funzionario edile locale per assicurarti che la tua casa rimanga conforme al codice.

Strumenti necessari per questo progetto

Prepara gli strumenti necessari per questo progetto fai-da-te prima di iniziare: risparmierai tempo e frustrazione.

  • Maschera antipolvere
  • Torcia elettrica
  • Martello
  • Occhiali di sicurezza
  • Straightedge
  • Coltello multiuso

Materiali richiesti per questo progetto

Evita i viaggi di shopping dell’ultimo minuto avendo tutti i tuoi materiali pronti in anticipo. Ecco un elenco.

  • 6 mil poli barriera al vapore
  • L’aria cade
  • Calafatare
  • Schiuma espandente
  • Isolamento
  • Isolamento rigido

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Come installare un termostato

Riscaldamento efficiente: pompa di calore a doppia alimentazione