in

Lavaggio (e conservante) di frutta e verdura fai da te

In un mondo perfetto, avremmo tutti il ​​budget alimentare per pianificare solo cibi biologici , chiedere a qualcun altro di cucinarli per noi (scherzo, più o meno) e usare il tempo per rilassarci in un bel bagno disintossicante .

Poiché la realtà spesso non è molto vicina alla perfezione (e devo ancora trovare un modo per avere uno chef biologico on-demand così ho tempo per fare bagni rilassanti o un’asciugatrice che piega automaticamente i vestiti), spesso è necessario un compromesso .

Se completamente biologico non è nel tuo budget, puoi eliminare gran parte dei pesticidi dai tuoi alimenti dando la priorità a determinati alimenti biologici.

Dare priorità agli alimenti biologici

Per la nostra famiglia, l’acquisto di carni biologiche, nutrite con erba e allevate al pascolo è una priorità assoluta, poiché le carni convenzionali sono spesso molto più alte in pesticidi, antibiotici e grassi malsani (e più basse in Omega-3 e CLA). Per i prodotti, diamo la priorità all’acquisto del biologico “Dirty Dozen” e non ci preoccupiamo del “Clean 15” quando il budget è limitato.

L’Environmental Working Group li ha nominati come l’elenco più recente di Dirty Dozen e Clean 15:

Biologico o no, se non coltivo personalmente il prodotto o non lo ottengo da amici di famiglia che sono agricoltori di fiducia, mi assicuro sempre di lavare accuratamente tutti i prodotti che mangiamo. Ciò è particolarmente importante con i prodotti non biologici, ma lavo anche i prodotti biologici acquistati in negozio.

Lavare i prodotti in negozio?

L’Università del Maine ha studiato il negozio più famoso di marchi di lavaggio di frutta e verdura e ha scoperto che non solo molti di loro contenevano cloro (per uccidere i batteri sui prodotti), ma nei test di laboratorio non erano più efficaci dell’uso di acqua distillata.

Sfortunatamente, né i lavaggi commerciali né l’aceto distillato hanno rimosso completamente cere, pesticidi e altri residui dai prodotti.

La soluzione?

I lavaggi di frutta e verdura fatti in casa sono efficaci nel rimuovere i residui dai prodotti e aiutano anche a preservare la vita in frigorifero di questi alimenti poiché i batteri che possono causare la decomposizione vengono rimossi.

Per essere più efficaci, verdure diverse richiedono metodi di lavaggio diversi, ma tre ricette semplici ed economiche puliranno praticamente ogni tipo di prodotto.

Come lavare la maggior parte di frutta e verdura

Il detergente per prodotti naturali più semplice e meno costoso è l’aceto bianco. Per la maggior parte dei prodotti con una buccia, questo è tutto ciò che uso. Metterò la frutta e la verdura in un lavello da cucina appena pulito (o in una ciotola grande), riempirò d’acqua e aggiungerò 1 tazza di aceto bianco.

Lascio in ammollo per un massimo di un’ora, strofino delicatamente e risciacquo.

Per evitare la decomposizione, lascio asciugare completamente prima di tornare in frigo.

Come lavare le lattughe e le verdure

Le lattughe e le verdure sono più delicate e più difficili da lavare. È anche più probabile che contengano insetti o altri piccoli visitatori.

Per le verdure sciolgo 2 cucchiai di sale in 2 tazze d’acqua e aggiungo il succo di un limone. Lo spruzzo sulle verdure, lascio riposare per circa un minuto, quindi le aggiungo a un lavandino di acqua di aceto diluito. Metto a bagno per circa 15 minuti, risciacquo in acqua fredda e asciugo completamente (una centrifuga per insalata aiuta), prima di mettere in frigorifero.

Mi piace conservare le verdure in barattoli di vetro con coperchio per mantenerle fresche più a lungo.

Come lavare le bacche

Le bacche sono forse le più difficili da pulire perché sono così delicate e assumono il sapore di tutto ciò con cui entrano in contatto (mirtilli aromatizzati all’aceto chiunque?).

Uso il succo di limone fresco diluito per pulire i frutti di bosco. Mescolo 2 tazze di acqua con 1/2 tazza di succo di limone fresco e spruzzo sui frutti di bosco. Mi assicuro che le bacche siano ben ricoperte e poi le metto a bagno in acqua fresca per circa 15 minuti. Asciugare completamente prima di riporlo in frigorifero!

Altri suggerimenti sui prodotti:

Produci numeri di adesivi:

Hai presente quei fastidiosi adesivi che devi togliere dalla tua frutta prima di poterla mangiare? Questi adesivi possono anche essere un modo semplice per dire come sono stati coltivati ​​i tuoi prodotti. Ogni frutto ha un codice di ricerca prezzo (o PLU) di quattro o cinque cifre che viene fornito in base a come è stato coltivato. I prodotti coltivati ​​convenzionalmente hanno un codice PLU a quattro cifre e generalmente iniziano con tre o quattro. I prodotti coltivati ​​biologicamente hanno un codice a cinque cifre e iniziano con un nove. Anche i prodotti geneticamente modificati hanno un codice a cinque cifre, ma il primo numero è un otto.

Ad esempio, il PLU per una banana coltivata convenzionalmente sarebbe 4011; una banana biologica è codificata 94011; e una banana geneticamente modificata è 84011.

La maggior parte dei prodotti è chiaramente etichettata come biologica o convenzionale in questi giorni, ma questo suggerimento può aiutarti a verificare come è stato coltivato il tuo cibo.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

5 opzioni naturali di controllo dei parassiti che funzionano!

8 consigli per vivere in una casa sana