in

L’etichetta FSC per la carta

Nome ufficiale

FSC (Forest Stewardship Council)

Significato

Il Forest Stewardship Council (FSC) promuove una gestione forestale appropriata dal punto di vista ambientale, socialmente vantaggiosa ed economicamente sostenibile.

Prodotti interessati

Legno e tutti i prodotti a base di fibre di legno (carta, cartone, forniture per ufficio, stampati, carta igienica, ecc.).

Scopo dell’etichetta

Ambiente, sociale ed economico

Criteri dell’etichetta

La gestione sostenibile delle foreste significa un sano equilibrio tra economia, ecologia e funzione sociale. La certificazione forestale FSC e la sua valutazione si basano sui principi e criteri stabiliti da FSC a livello internazionale. I criteri del marchio FSC riguardano 3 aspetti:

  • Aspetti ecologici: protezione delle foreste di alto valore ecologico e culturale, rigenerazione naturale favorita, raccolto ragionevole e appropriato, protezione del suolo, OGM proibiti, ecc.
  • Aspetti sociali: rispetto per i nativi, i lavoratori, la creazione di posti di lavoro locali, ecc.
  • Aspetti economici: rafforzamento dell’economia locale, promozione di prodotti e servizi forestali, ecc.

Lo standard “catena di custodia (CoC)” presenta le regole per la tracciabilità e la dichiarazione dei prodotti certificati.

Esistono tre tipi di etichette FSC:

  • FSC 100% : l’intero prodotto (ogni fibra e ogni parte) proviene da foreste certificate FSC.
  • FSC Mixed : il prodotto è composto da una miscela di fibre di diversa origine (da foreste certificate FSC, fibre riciclate o di origine controllata). Un prodotto misto FSC contiene almeno il 70% di fibre provenienti da foreste certificate FSC e / o fibre riciclate. Il resto può essere fibre riciclate e / o fibre cosiddette “controllate”.
  • Riciclato FSC : il 100% del prodotto (ogni fibra e ogni parte) è costituito da materiali riciclati (di cui un minimo dell’85% è post-consumo). Questa etichetta viene utilizzata principalmente per i prodotti di carta, ma si può trovare anche su alcuni prodotti in legno.

Collegamento ai criteri / repository online

http://www.fsc.be/principes-critres-du-fsc.468.htm

Chi c’è “dietro” questa etichetta? 

FSC è un’organizzazione internazionale fondata nel 1993 da proprietari di foreste, attori del settore del legno e della carta, movimenti sociali e varie organizzazioni ambientali. È composto da più di 800 membri suddivisi in tre camere (sociale, economica, ambientale) in base al loro interesse. Ogni camera ha lo stesso peso decisionale in termini di orientamenti adottati dall’FSC. Si pone inoltre attenzione a una rappresentatività equilibrata tra attori del Sud e del Nord. L’obiettivo primario è promuovere la gestione responsabile delle foreste in tutto il mondo.

Attualmente (luglio 2020) ci sono poco più di 211 milioni di ettari di foreste certificate FSC in tutto il mondo sparse in tutti i continenti e in oltre 80 paesi. Circa la metà delle superfici certificate si trova nel continente europeo (Russia inclusa).

Controllo indipendente

L’attribuzione del marchio FSC ad una foresta si basa su un impegno e una pratica già concretizzati dalle scelte di gestione forestale e da un piano di gestione, in accordo con lo standard di gestione forestale FSC. Al fine di poter garantire la tracciabilità di un prodotto FSC dalla sua origine al cliente finale, l’etichetta di certificazione FSC ha implementato una certificazione di “catena di custodia” (Catena di Custodia o “CoC”) che si applica alle aziende che desiderano vendere prodotti con garanzie FSC. Come per le foreste, l’ottenimento del certificato FSC per le aziende si ottiene attraverso controlli effettuati da enti di certificazione indipendenti accreditati da FSC. Solo queste aziende certificate FSC possono anche utilizzare l’etichetta FSC sul prodotto, soggetto al controllo di questi stessi organismi di certificazione.

> Consulta l’elenco degli organismi di certificazione attivi in ​​Belgio.

> Visualizza tutti gli organismi di certificazione accreditati FSC a livello internazionale.

Avviso sull’ecoconsumo

Etichetta affidabile e diffusa che garantisce l’origine sostenibile delle fibre di legno. Una carta recante l’unica etichetta FSC non fornisce alcuna garanzia sul modo in cui la carta è stata prodotta. Idealmente dovrebbe essere accompagnato da un’altra etichetta che copra questi aspetti come l’Ecolabel europeo, il cigno nordico o l’Angelo azzurro.  

Riferimenti sull’ecoconsumo

  • Buoni piani per un ritorno a scuola ecologico ed economico
  • Ufficio: 7 azioni per ridurre la tua impronta ecologica sul lavoro

Link al catalogo dei prodotti etichettati

Home

 

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Come trattare e mantenere il legno con l’olio di lino?

Guida “Label fringue” co-pubblicata con la Clean Clothes Campaign