in

Controllo biologico dei parassiti per giardini (opzioni naturali)

Il giardinaggio può essere un ottimo modo per risparmiare denaro e mangiare il cibo più fresco disponibile, ma può anche comportare la sua giusta dose di frustrazioni. Dai parassiti all’irrigazione adeguata, ci sono molti fattori coinvolti, soprattutto se si utilizzano metodi biologici per evitare prodotti chimici. Il controllo dei parassiti del giardino è una battaglia costante in un orto biologico, ma il tuo corpo (e l’ambiente) ti ringrazieranno!

Fortunatamente, ci sono diversi modi per fare la guerra contro i parassiti senza ricorrere ai pesticidi. Piantare in compagnia , una corretta spaziatura e metodi naturali di controllo delle malattie e dei parassiti possono garantire una produzione sana del giardino senza la necessità di sostanze chimiche nocive.

Controllo dei parassiti dell’orto biologico: è possibile?

Controllare i parassiti nel giardino di casa è  possibile , ma sarò onesto … ci vuole un po ‘di lavoro! Niente distrugge i tuoi sogni di giardinaggio trovando i tuoi cavoli masticati a pezzi durante la notte.

Passaggio 1: sii proattivo!

Prenditi il ​​tempo per camminare in giardino per 5 minuti ogni giorno. Questo si chiama “scouting”. Guarda le piante, capovolgi le foglie e controlla il terreno per segni di eventuali danni da parassiti attuali o potenziali: uova, larve, foglie masticate, ecc.

Se vedi segni di danneggiamento, agisci immediatamente. E sì, se vuoi davvero un orto biologico, ciò potrebbe significare la raccolta a mano e persino gli insetti che schiacciano. Preferisco l’approccio del secchio insaponato. Se trovi insetti o larve adulti che amano sgranocchiare, rimuovili (o la foglia a cui sono attaccate le uova) e mettili in un secchio di acqua saponosa.

Mentre la raccolta manuale di insetti e altri parassiti fuori dal giardino non è pratica per un problema su larga scala, se si utilizzano i passaggi per il controllo dei parassiti organici sopra si spera che si prevenga qualsiasi situazione fuori controllo.

Un’osservazione frequente e attenta significa che sarai pronto con uno dei seguenti rimedi naturali prima che si verifichi un disastro!

Passaggio 2: utilizzare la piantagione di compagni

Alcune piante hanno proprietà naturali che aiutano altre a crescere e scoraggiano i parassiti quando vengono piantate nelle vicinanze. Fare uso di queste proprietà naturali è un modo per aumentare la produzione in giardino e adattare più piante in uno spazio più piccolo. Le seguenti sono alcune famose piante da compagnia:

  • Il basilico piantato con pomodoro migliora la produzione e il sapore. Il basilico è anche buono per i peperoni e si dice che respinga le zanzare. Pianto il basilico in tutto il giardino per il suo aroma e le proprietà benefiche.
  • La borragine è un ottimo compagno per pomodori e cavoli in quanto respinge sia il verme del pomodoro che le falene del cavolo. Aiuta anche le fragole ed è benefico praticamente per tutto in giardino. Io pianto dappertutto.
  • La camomilla è un ottimo compagno per cavoli, cetrioli, cipolle e tutte le brassiche. Migliora il sapore ed è un’ottima erba da avere a portata di mano . Attira insetti utili e ha fiori delicati e belli.
  • L’aneto è ottimo anche piantato con cavoli, cetrioli, lattuga e altro. Migliora il sapore, aiuta a respingere i parassiti ed è utile per preparare sottaceti fatti in casa! Può diventare piuttosto grande, quindi pianto in mezzo ai letti di cetriolo. (Non piantare con i pomodori!)
  • L’ erba gatta è un’altra grande erba da coltivare e avere a portata di mano. Piantato vicino a zucca e cetrioli respinge insetti e afidi. Metti le foglie essiccate in un tè per calmare lo stomaco e spruzza il tè sulle piante come spray antiparassitario!
  • I ravanelli possono essere piantati in tutto il giardino e sotto piante come i cetrioli per scoraggiare gli scarafaggi dei cetrioli.
  • Le calendule piantate in tutto il giardino aiutano a prevenire i nematodi e respingono i parassiti. Fioriranno per tutta l’estate fintanto che continui a strappare i fiori morti.
  • I nasturzi sono anche ottimi fiori da compagnia per pomodori, cetrioli, cavoli e altro. I fiori sono commestibili e possono essere aggiunti alle insalate. Beneficiano anche di meloni e zucche.
  • Le cipolle possono essere piantate liberamente in tutto il giardino, ma aiutano a tenere lontani i parassiti da cavoli, broccoli, pomodori, fragole, peperoni, cetrioli e altro ancora. La consociazione di alcuni con tutte queste piante può ridurre notevolmente i parassiti del giardino.
  • I girasoli sono ottimi compagni e belli in tutto il giardino. Pianta con cetrioli, fagioli e piante rampicanti per ottenere un traliccio. Sono resistenti e un ottimo raccolto trappola per afidi e altri parassiti. In genere producono molti dei loro semi da utilizzare l’anno prossimo.

Ci sono molte altre grandi piante da compagnia. Dai un’occhiata a questo grafico  per altre idee.

Passaggio 3: utilizzare repellenti naturali per insetti e parassiti a base vegetale

La piantagione di compagni è utile, ma se hai già piantato e hai problemi con i parassiti, alcune altre soluzioni naturali possono essere utili:

  • Un tè o una soluzione a base di alghe in polvere aiuterà a scoraggiare i coleotteri e gli afidi giapponesi ed è anche nutriente per le piante. Spruzzare una volta alla settimana circa prima e durante i periodi di infestazione.
  • Uno spray all’aglio e al peperoncino (vedi la ricetta sotto) respinge molti insetti del giardino e parassiti della fauna selvatica. È probabilmente l’opzione più economica da fare a casa e non è dannoso per te durante l’applicazione. Utilizzare una volta alla settimana o più per diverse settimane prima e durante i periodi di infestazione.
  • Un tè a base di melissa respinge gli insetti della zucca e gli afidi. Applicare 2 o più volte a settimana secondo necessità.
  • Una soluzione di diversi cucchiaini di bicarbonato di sodio sciolto in acqua può aiutare a prevenire e curare funghi e oidio sulle piante. Utilizzare come trattamento preventivo e acuto, se necessario.
  • La farina fossile in polvere è una buona prevenzione e trattamento per tutti gli usi per qualsiasi insetto nocivo, ma usala con cautela poiché uccide indiscriminatamente. Uso DE principalmente se vedo lumache o larve di qualsiasi insetto sulle piante, poiché è particolarmente efficace su queste. Basta cospargere sulle piante secondo necessità e riapplicare dopo l’irrigazione o la pioggia. (Nota: compro DE per uso alimentare e lo uso anche per i parassiti interni come le formiche e come pulizia interna per i parassiti negli esseri umani e negli animali. Questo è il marchio che usiamo .)
  • Gli spray al neem sono un’opzione di controllo dei parassiti sempre più popolare e sono ora disponibili in molti negozi.

Ricetta spray ai parassiti del giardino al peperoncino

Questo è il mio spray antiparassitario da giardino fatto in casa e funziona davvero bene!

Ingredienti:

  • 2-4 spicchi d’aglio
  • Almeno 4 peperoni di Caienna (o più piccanti)
  • 2 cucchiai  di olio d’oliva o altro olio liquido
  • 1 cucchiaio di  sapone di Castiglia liquido come il dottor Bronners
  • 2-3 tazze di acqua calda
  • frullatore ( io uso il mio Vitamix )
  • asciugamano, colino o garza

Istruzioni:

  • Metti l’aglio, i peperoni, l’olio, il sapone e l’acqua in un frullatore e frulla a fuoco alto per diversi minuti.
  • Lasciare in una ciotola o in una brocca per una notte o per almeno 12 ore per intensificare gli effetti dell’aglio e dei peperoni.
  • Filtrare con un asciugamano, una garza o un colino e conservare in un barattolo di vetro.
  • Per utilizzare, versare circa 2 TBSP in un flacone spray da 16 once (o 3 TBSP in 24 once) e agitare bene.
  • Spruzzare direttamente sulle piante secondo necessità… Consiglio di indossare i guanti!
  • Utilizzare tutte le volte che è necessario per effetti preventivi e di controllo dei parassiti.

Se non vuoi crearne uno tuo, fanno spray naturali al pepe acquistati in negozio, ma preferisco la versione fatta in casa per evitare la cera di paraffina che contengono (a base di petrolio). Detto questo, è comunque meglio che irrorare il tuo giardino con pesticidi! Assicurati solo di lavare bene i prodotti e usa anche  un lavaggio vegetale .

Passaggio 4: aiuta le piante a rimanere in salute fertilizzando

Anche le piante forti resistono più facilmente ai parassiti, quindi coltivare piante forti e sane è un passo importante per proteggere il tuo giardino dai parassiti.

  • Il tè di alghe non è solo un ottimo modo per controllare naturalmente i parassiti del giardino, è anche un ottimo spray fogliare che nutre le piante quando viene spruzzato sulle foglie (ma non spruzzare durante il caldo della giornata). Anche cospargere di alghe in polvere intorno alle piante può avere un effetto nutriente.
  • Il tè all’ortica è un’altra opzione nutriente per le piante da spruzzare sulle piante o aggiungere foglie di ortica essiccate  direttamente al terreno o al compost.
  • I fiori di achillea possono essere trasformati in un tè o in una miscela liquida e usati per annaffiare le piante per nutrienti extra. Puoi anche spargere fiori di achillea in tutto il giardino e si dice che abbiano anche un effetto repellente.
  • L’emulsione di pesce è un fertilizzante naturale che può essere spruzzato sulle foglie delle piante per favorire la crescita. È particolarmente buono per i pomodori. Ha un odore terribile ma è molto efficace!
  • La farina di ossa e sangue ( come questa ) è ricca di azoto e molto fertilizzante per le piante. Sono anche alquanto controversi poiché sono prodotti di origine animale. Sono disponibili opzioni biologiche e possono essere fantastiche se ti senti a tuo agio nell’usarle.

Passaggio 5: utilizzare Row Cover

Molti parassiti volanti vedono il tuo giardino come la loro stazione ideale per la deposizione delle uova! Impedisci alle falene e ad altri insetti di atterrare sulle tue piante usando le coperture delle file. Le coperture delle file galleggianti (fondamentalmente il tessuto teso su cerchi di filo metallico) lasciano passare la luce e l’acqua ma tengono lontani i parassiti che lo desiderano spuntino divora i tuoi preziosi prodotti.

Le coperture delle file sono abbastanza pratiche nei piccoli giardini e prolungano un po ‘la stagione di crescita. Non è necessario coprire tutto, ma ne trarranno beneficio colture particolarmente vulnerabili come patate, zucca e cavolo.

Fai giardinaggio in modo biologico? Quali sono i tuoi migliori consigli e trucchi per il controllo dei parassiti del giardino?

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Abitazioni di gruppo, una forma di resilienza?

Come creare e utilizzare fiori secchi per decorazioni, tinture e altro