in

Come il microbioma domestico influisce sulla salute (e come migliorarlo)

Grazie a un sacco di ricerche recenti, la maggior parte di noi ha almeno una familiarità passeggera con i nostri microbiomi intestinali e quanto i batteri nel nostro corpo influiscono sulla nostra vita.

Anche adesso capiamo che la nostra pelle ha un microbioma e così anche la nostra bocca. Ma ciò che la scienza sta appena iniziando a rivelare e capire è che il nostro ambiente quotidiano ospita anche una popolazione diversificata di batteri e la nostra interazione quotidiana con questo influenza notevolmente anche il nostro microbioma corporeo.

In breve, il nostro mondo esterno ha un impatto sul nostro mondo microbico interno … e viceversa. Questo ambiente microbico è vario e può persino aiutarci a proteggerci dalle malattie … purché non lo sbianchiamo a morte!

Cos’è un microbioma domestico?

Le nostre case hanno un ambiente microbico ricco e diversificato. Ora possiamo testare i microbi in casa e nell’ambiente e iniziare a comprenderli. Sebbene molte persone abbiano familiarità con i “germi” e gli agenti patogeni pericolosi, spesso tutti i ceppi benefici non sono ben compresi.

Un tampone del rivestimento delle porte interne delle case in tutto il paese ha rivelato “più di sessantatremila specie di funghi e centosedici mila specie di batteri”. Ciò include molte specie benefiche di batteri, portando i ricercatori a credere che il nostro microbioma ambientale funzioni in sinergia con noi e possa persino aiutarci a proteggerci dai batteri nocivi.

Fattori come gli animali domestici, l’accesso all’aria aperta e le piante d’appartamento hanno tutti cambiato l’ambiente microbico in una casa.

Perché il microbioma domestico è così importante

Questo ambiente microbico si sviluppa in reazione a noi e ai nostri microbi, ma anche in risposta ai fattori esterni che entrano in contatto con il nostro ambiente, inclusi animali domestici, pesticidi, detergenti chimici e molto altro ancora.

Ho già scritto in precedenza su come i bambini (e gli adulti) hanno bisogno della sporcizia , ma si scopre che anche la “sporcizia” nel nostro ambiente domestico è importante. Sappiamo, ad esempio, che i bambini esposti agli animali domestici in tenera età hanno un rischio ridotto di asma fino al 13%. Ancora più sorprendente, i bambini Amish e quelli che crescono nelle fattorie mostrano un microbioma più diversificato. Hanno anche un rischio ridotto del 50% in più di sviluppare allergie e condizioni autoimmuni.

Sappiamo anche che è vero il contrario e che, ad esempio, i telefoni cellulari possono essere più contaminati dei sedili del water. E i ventilatori nei bagni pubblici vomitano batteri nocivi dappertutto. Si scopre che i sedili del water e le federe dei cuscini hanno modelli microbici molto simili.

Questo microbioma interagisce con noi e con noi tutto il giorno tutti i giorni. Dato che ora trascorriamo più tempo in ambienti chiusi che all’aperto e l’aria interna può essere molto più inquinata, forse è il momento di dare al microbioma domestico più di un pensiero passeggero.

Fattori che danneggiano il microbioma domestico

Quindi sappiamo che gli animali domestici e l’esposizione ai batteri in una fattoria possono migliorare l’ambiente microbico. Sfortunatamente, alcuni fattori possono danneggiare anche il microbioma domestico:

Muffa

Le case moderne hanno maggiori probabilità di ospitare muffe perché sono ben isolate e hanno materiali come legno e carta in cui la muffa può facilmente crescere. I metaboliti tossici della muffa possono causare irritazione alla pelle e ai polmoni e persino danni al DNA. Non esiste un livello sicuro e molti di noi sono esposti senza nemmeno saperlo.

La muffa causa anche uno squilibrio dell’ambiente batterico in una casa e facilita la crescita di batteri nocivi.

Prodotti antibatterici

Penseresti che con centinaia di migliaia di funghi e batteri nei nostri ambienti, l’uso di prodotti antibatterici sarebbe una buona cosa, ma si scopre che è vero il contrario.

La ricerca mostra che l’ acqua e il sapone semplici sono altrettanto efficaci dei prodotti antibatterici e forse anche molto più sicuri! L’esposizione a saponi antibatterici può alterare la nostra pelle e il microbioma intestinale. Dato che ora sappiamo anche che il microbioma del corpo influisce sull’espressione genica, questo è davvero un grosso problema!

Allo stesso modo, l’uso di prodotti antibatterici e disinfettanti in casa può modificare il microbioma domestico. Poiché la ricerca rivela sempre di più sulla nostra interazione quotidiana con i microbi, la comprensione e l’utilizzo di prodotti per la pulizia sicuri diventa sempre più importante.

Pesticidi

Gli studi dimostrano che l’esposizione ai pesticidi cambia il microbioma del corpo , e questo vale anche per il microbioma domestico. Eppure molte persone spruzzano regolarmente pesticidi dentro e intorno alla casa.

Come entra in casa? Hai mai indossato scarpe dentro? Anche se non spruzziamo i nostri cantieri, gli studi dimostrano che indossare scarpe in casa può rintracciare molti elementi sgradevoli di quando eravamo in giro durante il giorno.

Come migliorare il microbioma domestico

Basta con le cattive notizie! Ora, parliamo di alcuni passaggi semplici e pratici che tutti possiamo intraprendere per supportare il microbioma domestico:

Aggiungi batteri buoni all’ambiente

Soprattutto se stiamo iniziando con fattori noti che danneggiano il microbioma domestico come muffe, pesticidi o un forte uso di prodotti antibatterici, può avere senso iniziare aggiungendo probiotici benefici a casa tua. L’ho fatto personalmente quando ci siamo recentemente trasferiti in una nuova casa dove sapevo che venivano usati pesticidi.

Cosa faccio : ho usato lo spray Homebiotic in tutta la casa prima di trasferirci e lo uso una volta al mese circa per mantenere l’ambiente microbico ottimizzato. Questo spray è specificamente progettato (e testato in laboratorio) per ridurre la crescita di muffe e migliorare l’ambiente batterico in una casa.

Togliti le scarpe dentro (e anche fuori)

Molti paesi hanno una solida tradizione nel rimuovere le scarpe prima di entrare in una casa. Si scopre che anche per questo ci sono alcuni buoni motivi di salute, soprattutto a seconda di dove vivi. Pensa a questo: camminiamo tutto il giorno all’aperto e probabilmente sull’erba irrorata con erbicidi e pesticidi. Quando indossiamo scarpe all’interno, tutte queste cose vengono rintracciate in casa e sui pavimenti dove giocano i nostri bambini e animali domestici.

Cosa faccio : non tutti gli ambienti esterni sono dannosi. Come regola generale, rimuoviamo le scarpe perché le abbiamo indossate nei negozi o in luoghi pubblici che potrebbero essere contaminati. Facciamo anche uno sforzo per uscire a piedi nudi nel nostro cortile (che non spruzziamo con pesticidi o fertilizzanti ) per ottenere il beneficio dei batteri benefici del suolo.

Usa prodotti naturali per la pulizia

Detergenti e disinfettanti antibatterici uccidono anche i batteri benefici nell’ambiente domestico e alterano il microbioma. Ovviamente, tutti noi dobbiamo mantenere le nostre case pulite … ed è qui che entrano in gioco i detergenti naturali. I detergenti naturali come i saponi naturali e l’acqua sono abbastanza efficaci da pulire grandi pasticci quando necessario, ma non hanno un effetto negativo a lungo termine sul microbioma domestico.

Cosa faccio : uso personalmente Branch Basics per quasi tutte le mie pulizie, compresi il bucato, i bagni e persino come sapone naturale per il corpo. Tengo anche a portata di mano queste salviettine disinfettanti fai-da-te per pulire i banconi dopo aver preparato carne cruda o se uno dei bambini si ammala.

Evita pesticidi e prodotti antibatterici

Con così tante alternative naturali, ora è facile evitare pesticidi e antibatterici aggressivi. Un primo passo importante è anche gratuito: basta non comprare le cose brutte per cominciare!

Cosa faccio : uso la farina fossile invece dei pesticidi aggressivi nella nostra casa. Scelgo o produco anche i miei detergenti naturali ed evito i prodotti antibatterici. Questo sapone per le mani fatto in casa è un buon punto di partenza.

Sii più batterico te stesso

Influenziamo e siamo influenzati dal nostro ambiente microbico, quindi più batteri benefici ospitiamo, più ne ha anche il nostro ambiente. Maggiori informazioni su questo di seguito, ma alcuni buoni modi per aumentare i propri batteri benefici sono attraverso cibi ricchi di probiotici, l’esposizione a organismi sani del suolo e l’uso solo di saponi naturali.

Cosa faccio : mi assicuro di trascorrere del tempo in giardino, il che è fantastico per una serie di motivi. ( Gli studi dimostrano che i giardinieri vivono più a lungo!)  Consumiamo anche cibi ricchi di probiotici, come i crauti , e usiamo saponi naturali come il sapone di Castiglia e le basi del ramo sulla pelle.

Adotta alcune piante da appartamento

Aggiungere alcune piante ben scelte a casa tua è un ottimo modo per stimolare i batteri buoni. Le piante (e la sporcizia in cui vivono) sono dotate di un’ampia varietà di virus e batteri e oltre il 99% di questi sono innocui o benefici.

Cosa faccio : l’aggiunta anche di una sola pianta d’appartamento per stanza è un ottimo modo per alterare il microbioma domestico. Dai un’occhiata a questo elenco delle piante d’appartamento più benefiche  che hanno l’ulteriore vantaggio di aiutare a purificare l’aria interna.

O anche adotta un animale domestico

Come accennato in precedenza, avere un animale domestico in casa è correlato a un ridotto rischio di asma e allergie nei bambini. È un grande impegno, ma adottare un cane o un gatto è un ottimo modo per migliorare il tuo ambiente batterico. (E un ottimo modo per salvare anche un animale domestico bisognoso).

Cosa faccio : abbiamo un gatto e un cane (e ad un certo punto abbiamo avuto anche dei criceti).

Igienizza solo quando è veramente necessario

Un altro passaggio totalmente gratuito… basta evitare i disinfettanti e i disinfettanti, almeno la maggior parte delle volte. I normali pasticci domestici in realtà non garantiscono i grossi calibri. Nella maggior parte dei casi, i disinfettanti stessi sono molto più dannosi di qualsiasi cosa siano progettati per uccidere. In effetti, anche i bagni non sono così pericolosi come potresti pensare. I batteri delle feci devono essere ingeriti per causare l’infezione. (La maggior parte è specifica per l’organismo, quindi cani e gatti sono generalmente anche sicuri di bere fuori dalla toilette, anche se non lo consiglierei).

Quando disinfetti, inizia con il perossido di idrogeno. Uccide virus, batteri e funghi ed è il disinfettante naturale più sicuro in circolazione.

Cosa faccio : il 95% delle volte uso solo detergenti naturali e acqua per la pulizia della casa. Nei rari casi in cui ho bisogno di una disinfezione più seria, uso solo il perossido di idrogeno. Assicurati di conservarlo in un flacone spray opaco di colore scuro. Spruzza solo oggetti condivisi e superfici esposte, non l’intera casa.

Considera un filtro dell’aria per l’inquinamento da particolato

Nella maggior parte dei casi, l’aggiunta di alcune piante da appartamento e il passaggio a detergenti naturali è sufficiente per migliorare il microbioma domestico. Nelle aree con molto inquinamento o nelle case con danni da fumo o muffa, un filtro dell’aria di altissima qualità è un’ottima aggiunta. Questo aiuta anche con i peli di animali domestici e la polvere.

Cosa faccio : in casa abbiamo diversi filtri dell’aria Air Doctor per catturare l’inquinamento da particolato e anche i virus presenti nell’aria. Filtrano fino a 0,003 micron, rendendoli ultra-HEPA e ottimi quando necessario.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Cura del prato biologica: come coltivare un bel prato in modo naturale

Ricetta per bagnoschiuma naturale per bambini