in

Perché gli aminoacidi al cocco dovrebbero essere nella tua cucina (+ modi di usarli)

Le persone attente alla salute (come noi!) Spesso scelgono di eliminare la soia dalla loro dieta. Adoro le mie patatine fritte ei piatti con influenze asiatiche, quindi la salsa di soia è un alimento base che spesso mi manca.

Per fortuna, gli aminoacidi al cocco offrono un’alternativa gustosa e ancora più sana alla salsa di soia . Se sei già convinto, salta qui sotto per leggere i loro benefici e come usarli nei pasti della tua famiglia.

In caso contrario, continua a leggere!

Perché non la salsa di soia?

Ho già detto che se vuoi consumare soia dovresti scegliere le versioni fermentate. La fermentazione aumenta la digeribilità e ha benefici che aiutano ad annullare alcuni degli effetti nocivi della soia.

Dato che la salsa di soia proviene dalla pasta di fagioli fermentati, perché sto ancora suggerendo un’alternativa? Ecco alcuni motivi:

È un allergene alimentare comune

Molte persone reagiscono alla soia indipendentemente dal fatto che sia fermentata o meno. La salsa di soia contiene spesso anche grano (glutine), un altro allergene comune. (Gli aminos al cocco sono sempre privi di glutine.)

È ricco di sodio

Sappiamo tutti che la salsa di soia è salata, ma solo pochi cucchiaini contengono più della metà dell’assunzione giornaliera raccomandata di sodio per un’intera giornata! Puoi acquistare varietà a ridotto contenuto di sodio, ma gli aminoacidi al cocco (la mia alternativa consigliata) contengono naturalmente il 75% in meno di sale rispetto alla salsa di soia.

È spesso una fonte di glutammato monosodico

I produttori aggiungono comunemente coloranti e additivi chimici come il glutammato monosodico per migliorare il sapore o controllare la salsedine. Il consumo di glutammato monosodico può portare a emicrania, morte delle cellule cerebrali e alterato sviluppo del cervello nei bambini piccoli ( fonte ).

La salsa di soia commerciale di solito non è fatta come le ricette tradizionali

La salsa di soia tradizionale fermenta naturalmente per un lungo periodo di tempo e viene servita cruda per preservare gli enzimi benefici. La maggior parte dei produttori commerciali utilizza un processo high-tech molto più veloce chiamato “idrolisi rapida” che trasforma i glutammati presenti in natura in “una forma innaturale di acido glutammico che assomiglia molto a MSG” ( fonte ). Alcuni marchi di qualità si attengono a metodi più tradizionali, quindi fai la tua ricerca.

Basta con le cose brutte … entra negli aminos al cocco!

I numerosi vantaggi degli aminoacidi al cocco

Dieci anni fa i prodotti a base di cocco non erano sul radar della maggior parte delle persone, ma oggi il mercato abbonda di alternative che vantano i benefici per la salute delle noci di cocco .

Gli aminoacidi al cocco sembrano proprio come la salsa di soia e hanno un sapore molto simile, anche se alcuni lo descrivono come più complesso e con un profilo aromatico più rotondo rispetto alla salsa di soia. È fatto dalla linfa dell’albero di cocco, mescolata con sale e invecchiata per creare un infuso saporito.

La linfa di cocco, l’ingrediente chiave degli aminoacidi di cocco, offre molti benefici per la salute.

Scala a basso indice glicemico

Sebbene naturalmente dolce, la linfa di cocco (e gli amminoacidi di cocco) suona a un basso 35 sulla scala GI, quindi non aumenterà il livello di zucchero nel sangue.

Effetti protettivi contro il cancro

Non solo la linfa di cocco supporta livelli sani di insulina e il metabolismo del glucosio, gli studi dimostrano che può avere un effetto protettivo sui reni . Contiene anche inositolo, un componente del complesso vitaminico B che la ricerca suggerisce potrebbe aiutare a scongiurare il cancro alla prostata .

Ricco di sostanze nutritive e con pH bilanciato

La linfa di cocco contiene un’ampia varietà di minerali, vitamine e aminoacidi (ne riparleremo tra un minuto), inclusi alti livelli di potassio, vitamina C e vitamine del gruppo B ( fonte ). Il suo pH neutro aiuta anche a riequilibrare il corpo e renderlo alcalino.

Profilo (quasi) completo di aminoacidi

Venti diversi amminoacidi compongono le proteine ​​del nostro corpo. Funzionano come i mattoni della vita e sono necessari per lo sviluppo muscolare e la salute del cervello.

Il nostro corpo può creare da solo alcuni di questi amminoacidi, ma 9 amminoacidi essenziali devono provenire dalla dieta. I neonati ei bambini in crescita hanno bisogno di tutti gli aminoacidi essenziali, ma hanno anche bisogno di arginina, cisteina e tirosina. Coloro che non sono in grado di sintetizzare correttamente alcuni aminoacidi a causa della genetica o dell’età di solito hanno anche bisogno di quelli che vengono chiamati amminoacidi condizionatamente essenziali ( fonte ).

La linfa di cocco e gli amminoacidi contengono tutti e 9 gli amminoacidi essenziali e 5 su 7 degli amminoacidi condizionatamente essenziali, così come alcuni altri per aiutare il nostro corpo. La linfa contiene anche l’aminoacido glutammina, che non si trasforma in glutammato monosodico poiché gli amminoacidi di cocco non vengono fermentati con batteri o lieviti.

E non è tutto per una buona notizia!

Prodotto in modo sostenibile

È interessante notare che gli alberi di cocco non producono noci di cocco quando vengono spillati per la linfa, poiché la linfa viene raccolta dai fiori di cocco prima che maturino. Di conseguenza esistono alcune controversie sulla sostenibilità dell’estrazione di alberi di cocco.

L’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) della Banca mondiale e il Centro di ricerca Davao affermano che l’estrazione della linfa dagli alberi di cocco è una pratica secolare e altamente sostenibile. Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedere questo utile articolo .

Ora che conosci gli aminoacidi al cocco, mettili in uso nella tua cucina oggi!

Dove trovare gli aminoacidi al cocco

Spesso puoi trovarlo nel tuo negozio di alimentari o di alimenti naturali, ma se non portano ancora questo condimento versatile, puoi anche ordinarlo online come faccio io . 🙂

Come usare gli aminoacidi al cocco

Usa gli aminoacidi al cocco in qualsiasi ricetta che richieda salsa di soia. Evita di riscaldare gli aminoacidi al cocco, poiché il calore distrugge il contenuto di glutammina (naturale e buono). Quando cucini, aggiungili semplicemente alla fine della ricetta, se possibile.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Ricetta del detersivo per bucato HE fatto in casa (sapone da bucato)

Usi e benefici del perossido di idrogeno per la casa e la bellezza