in

Gli spaghetti Shirataki sono buoni per te?

E se ti dicessi che c’era un noodle senza glutine, zero calorie e zero carboidrati che era un’ottima alternativa ai tradizionali spaghetti di pasta (per coloro che non sono fan dei noodles vegetariani )?

È venuto fuori che c’è e mentre all’inizio ero scettico, ho imparato ad amare questi incredibili noodles:

Cosa sono gli Shirataki Noodles?

Come puoi intuire dal nome, i noodles shirataki sono originari del Giappone. Sono fatti dalla radice Konjac, chiamata anche White Yam o Devil’s Tongue. Hanno una consistenza gelatinosa e sono una buona fonte della fibra alimentare Glucomannano.

Per fare le tagliatelle, la fibra di glucomannano viene estratta dalla radice di Konjac e mescolata con acqua e acqua di calce. Questo crea una sostanza gelatinosa chiamata konnyaku che viene trasformata in sostanze simili a pasta o riso.

I noodles finiti sono costituiti per il 97% da acqua e per il 3% da fibre indigeribili, che lo rendono un noodle a zero calorie.

Questi noodles hanno guadagnato il soprannome di “Miracle Noodles” e sono completamente paleo e privi di calorie.

Non hanno praticamente alcun sapore da soli, ma hanno un leggero odore di pesce quando vengono confezionati bagnati. Ciò è dovuto all’acqua in cui sono confezionati e possono essere facilmente risciacquati.

Alcune versioni di questi noodles hanno aggiunto soia o altri ingredienti, quindi è importante leggere le etichette se si utilizzano questi noodles. Si possono trovare sia bagnati ( come questi ) che asciutti ( come questi ) e possono essere utilizzati in molti piatti al posto delle tagliatelle a base di grano.

Gli spaghetti Shirataki sono sani?

Sembrerebbe che un prodotto come questo sia troppo bello per essere vero, ma gli spaghetti Shirataki sono all’altezza del loro clamore.

Questi noodles sono un alimento ricco di fibre ma non hanno calorie né carboidrati. La fibra di glucomannano negli spaghetti è un tipo di fibra viscosa (fibra solubile). Questo è simile a quello che si trova nei semi di chia  perché possono assorbire fino a 50 volte il loro peso in acqua.

Prebiotici in fibra di glucomannano

La fibra viscosa degli spaghetti Shirataki è nota come prebiotico, il che significa che è indigeribile per l’uomo. Non fornisce calorie o sostanze nutritive alle cellule umane, ma nutre i batteri buoni nel sistema digestivo.

Questa fibra si muove anche lentamente attraverso il sistema digestivo e offre benefici per la salute dell’apparato digerente e dell’intestino.

Alcuni batteri intestinali benefici funzionano fermentando questa fibra insolubile in Shirataki Noodles e altri frutti e verdure. I batteri intestinali si nutrono dei sottoprodotti di questa fermentazione. Questo è uno dei tanti motivi per cui frutta e verdura sono così utili e la fibra di glucomannano è un’altra fonte di questa fibra viscosa.

Come spiega Authority Nutrition:

Inoltre, la fibra viscosa funziona come un prebiotico. Nutre i batteri che vivono nel colon, noto anche come flora intestinale o microbiota.

Nel colon, i batteri fermentano le fibre in acidi grassi a catena corta, che possono combattere l’infiammazione, potenziare la funzione immunitaria e fornire altri benefici per la salute ( 1 , 2 , 3 ).

Un recente studio sull’uomo ha scoperto che la fermentazione della fibra di glucomannano in acidi grassi a catena corta produce una caloria per grammo ( 4 ).

Poiché una tipica porzione di noodles shirataki contiene circa 1-3 grammi di glucomannano, è essenzialmente un alimento privo di calorie e carboidrati.

Glucomannano per dimagrire

I prodotti Shirataki e altri alimenti contenenti glucomannano sono talvolta consigliati per la perdita di peso . Questi alimenti sono ipocalorici e ricchi di fibre e sono consigliati in vari tipi di diete.

Sebbene la fibra stessa sia indigesta per l’uomo, nutre i batteri intestinali e si muove attraverso l’intestino lentamente, portando a una sensazione più lunga di pienezza e sazietà. Gli studi hanno dimostrato  che il consumo quotidiano di fibra di glucomannano può aiutare con la perdita di peso.

Queste sono diverse potenziali ragioni per questo:

  • Può ridurre i livelli di grelina (ormone della fame), soprattutto se consumato regolarmente
  • Il glucomannano può aiutare a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue  (fonte)
  • Può aiutare a migliorare i livelli e i rapporti di colesterolo e può ridurre i livelli di LDL e Trygliceride ( fonte )
  • Può aiutare a migliorare la digestione e nutrire i batteri intestinali benefici
  • Può stimolare la produzione di un ormone intestinale chiamato peptide YY (PYY), che aiuta una persona a sentirsi piena più a lungo

Glucomannano come amido resistente

L’amido resistente è un altro nome per un amido che non nutre direttamente il corpo umano ma che aumenta la fermentazione nell’intestino e crea sottoprodotti benefici come il butirrato (un composto importante legato alla salute delle cellule).

Pensa all’amido resistente come cibo per i tuoi batteri intestinali perché, come suggerisce il nome, resiste alla digestione nelle nostre viscere ma fornisce diversi vantaggi nel processo.

L’amido resistente può avere molti benefici per la salute dell’intestino e non ne stiamo consumando così tanto nei tempi moderni come storicamente.

Mentre la ricerca ha rivelato l’importanza dei probiotici e questa è un’industria in forte espansione di integratori, yogurt e bevande, anche i prebiotici sono molto importanti ma non così trendy.

Il glucomannano è un’ottima fonte di amido resistente e un modo incredibilmente semplice per incorporarlo nella dieta.

Lo svantaggio di Shirataki Noodles

L’unico potenziale svantaggio degli spaghetti Shirataki contenenti glucomannano (e altre forme di amido resistente) è il disagio digestivo a breve termine.

Sebbene il glucomannano sia generalmente considerato sicuro, ci sono alcuni potenziali effetti collaterali digestivi a breve termine come gonfiore e disagio. ( fonte )

Per evitare questi problemi, si consiglia generalmente di iniziare a prendere il glucomannano e altre forme di amido resistente lentamente e aumentare gradualmente.

Inoltre, a causa della capacità del glucomannano di assorbire una grande quantità di acqua, è necessario prestare attenzione a non consumarlo a secco o senza acqua adeguata. Sono stati segnalati blocchi intestinali a causa del consumo di grandi quantità della forma essiccata di questa radice.

È meglio non assumere spaghetti Shirataki o altri alimenti contenenti glucomannano entro un paio d’ore dall’assunzione di farmaci o integratori poiché potrebbero ridurre l’assorbimento.

Dove trovare gli spaghetti Shirataki

Questi noodles e altri prodotti a base di radice di Konjac sono ora disponibili in molti negozi di alimentari e online.

Ho provato i seguenti tipi:

  • Marchio Miracle Noodle : disponibile su Amazon o con uno sconto su Thrive Market
  • Better Than Brand : disponibile in Better Than Rice e Better Than Pasta

Come usare le tagliatelle Shirataki

Questi noodles possono essere utilizzati al posto dei tradizionali spaghetti di pasta in quasi tutti i piatti, comprese le ricette italiane e asiatiche. Sono praticamente insapore e assorbono bene i sapori, rendendoli un’aggiunta perfetta per fritture, zuppe e primi piatti.

La maggior parte delle marche viene fornita bagnata o preidratata in acqua all’interno della confezione. Tecnicamente possono essere consumati in questo modo, ma si consiglia di scolarli bene e sciacquarli sotto acqua dolce per qualche minuto. Questo rimuove il profumo leggermente di pesce che è il risultato della conservazione in acqua nella confezione.

Come cucinare per una migliore consistenza

Per una migliore consistenza, ho trovato utile il seguente metodo:

  1. Scolare le tagliatelle
  2. Sciacquare sotto l’acqua fredda per 1-2 minuti
  3. Immergere in acqua bollente per altri 1-2 minuti per ammorbidire ulteriormente e migliorare la consistenza
  4. Scolare e asciugare tamponando e mettere in una padella asciutta a fuoco medio per almeno 5 minuti per asciugare leggermente
  5. Aggiungere ai piatti o aggiungere aromi a piacere a questo punto

La linea di fondo

Questi noodles possono essere un’ottima alternativa senza glutine ai normali noodles. Richiedono una preparazione specifica ma assumono bene i sapori. I noodles Shirataki possono essere buoni per la perdita di peso e sono considerati un’alternativa vegana, paleo e nutriente ad altri noodles.

Hai mai usato gli Shirataki Noodles? Come ti piace prepararli?

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

In che modo la piantagione di compagni è un modo semplice per coltivare un giardino migliore

Come fare il sapone all’argilla fatto in casa