in

Ricetta base di sapone a cottura lenta

Sono stato affascinato dalla produzione di sapone per molto tempo. Quella che una volta era un’abilità familiare comune ora sembra un processo così complicato che molte persone invece comprano semplicemente il sapone. Sfortunatamente, molti saponi convenzionali contengono additivi, ingredienti antibatterici e fragranze artificiali .

Esercitazione sul sapone a cottura lenta

Ho iniziato a usare il sapone fatto in casa quando ho capito che era il modo più economico per ottenere un sapone completamente naturale.

Compro tutti gli ingredienti alla rinfusa, quindi per meno di $ 10 posso fare 12-18 grosse barrette di sapone biologico. Le alternative acquistate in negozio costano 4-5 volte tale importo.

Una parola sulla liscivia

Molte persone hanno paura di provare ricette che usano la liscivia, ma ho scoperto che gran parte di questa paura si basa sulla disinformazione.

Sì, la liscivia (o idrossido di sodio) è estremamente pericolosa di per sé. Può causare danni alla pelle, cecità (con il contatto con gli occhi) e morte (se ingerito). La liscivia nella sua forma pura è qualcosa che può essere molto dannoso e si dovrebbe usare estrema cautela quando la si utilizza in qualsiasi modo.

La liscivia viene creata attraverso l’elettrolisi del cloruro di sodio (sale) e crea una sostanza estremamente alcalina. Se aggiunto all’acqua, diventa ioni sodio e idrossile e crea una forte reazione esotermica (creazione di calore). Qualcuno ha flashback sulla chimica del liceo?

Andare avanti…

Quando la liscivia viene utilizzata nella produzione di sapone, è ciò che viene chiamato un reagente, nel senso che viene utilizzato in una reazione chimica per creare altre sostanze. Nella produzione del sapone, una miscela di acqua / liscivia accuratamente misurata viene miscelata con oli naturali in un processo chiamato saponificazione. La liscivia è semplicemente un agente utilizzato per creare sapone da oli e acqua.

Non vi è alcuna liscivia che non ha reagito rimanendo nel sapone fatto correttamente. Se stai pensando di fare il sapone, usa assolutamente la massima cautela con la liscivia che non ha reagito e usa un calcolatore di sapone per assicurarti di utilizzare il rapporto corretto di acqua / liscivia / oli, ma non aver paura di questo processo secolare.

Dove trovare la liscivia : alcuni negozi di ferramenta trasportano la liscivia (idrossido di sodio) anche se molti hanno smesso di portarla. Non sono riuscito a trovarlo in nessuno dei nostri quattro negozi di ferramenta locali, quindi l’ ho ordinato online . Se hai un negozio di ferramenta locale (non di grandi marche) potrebbero anche essere in grado di ordinarlo appositamente per te.

Processo a caldo vs. processo a freddo

Come suggerisce il nome, la differenza tra questi tipi di lavorazione è se il calore viene utilizzato o meno. Con entrambi i metodi, viene utilizzata una miscela di acqua / liscivia e vengono utilizzati oli. I due vengono mescolati insieme nel processo di saponificazione.

Con la lavorazione a freddo, la miscela di acqua / liscivia viene miscelata con la miscela di olio e la miscela risultante viene versata in stampi isolati.

La lavorazione a caldo aggiunge un ulteriore passaggio di “cottura” della miscela che accelera il processo di saponificazione e rende il sapone pronto all’uso in pochi giorni anziché settimane. Entrambi i metodi funzionano e ho fatto entrambi, ma il metodo del processo a caldo è molto più veloce.

Scelta degli ingredienti per la produzione di sapone

Il vantaggio di fare il sapone a casa è che puoi utilizzare ingredienti biologici di alta qualità e ottenere comunque sapone biologico a un prezzo molto più economico rispetto alle opzioni acquistate in negozio.

In questa ricetta di base, ho usato olio di cocco biologico e olio d’oliva biologico, anche se è possibile utilizzare qualsiasi olio naturale. Usa questo calcolatore di sapone per capire quanta liscivia e acqua sono necessarie per qualsiasi tipo di olio che desideri utilizzare.

Davvero, il mondo è la tua ostrica quando si tratta di scegliere gli ingredienti, ma alcuni ingredienti popolari e preferiti sono:

  • Olio di cocco
  • Olio d’oliva
  • Burro Di Karitè
  • Burro di cacao
  • Olio di ricino
  • Olio di avocado
  • Burro Di Mango

Dopo aver scelto gli ingredienti, vai alla calcolatrice e scopri quanta acqua e liscivia ti servono .

Per questa ricetta specifica, ho usato un mix uguale di olio d’oliva e olio di cocco, ma si può usare solo olio di cocco puro ( come questa fantastica ricetta di Mommypotamus ) o solo olio d’oliva. Se viene utilizzato solo olio d’oliva, avrai un puro sapone di Castiglia (dal nome di quella regione in Spagna) che è molto idratante ma può richiedere più tempo per curare.

Attrezzature per la raccolta

Personalmente tengo attrezzature separate da utilizzare per la produzione del sapone. Ho trovato tutta la mia attrezzatura in un negozio dell’usato e l’ho tenuta in garage con gli ingredienti per la produzione del sapone.

Ogni fonte che ho visto dice che va bene usare le normali attrezzature da cucina per fare il sapone purché lo lavi accuratamente dopo (vedi i miei appunti in fondo a questo post su questo). Alla fine del processo, hai solo a che fare con il sapone, quindi non è tossico, ma la pulizia può essere disordinata. Per semplificare, tengo solo strumenti separati per la produzione di sapone.

Io ho:

  • Una pentola a cottura lenta  (ne ho presa una più grande in un negozio dell’usato)
  • Una bilancia digitale (questo è importante per fare un sapone che non sia troppo duro o troppo oleoso)
  • Barattoli e ciotole di vetro
  • Un frullatore a immersione 
  • bicchieri di plastica (opzionale)
  • Un cucchiaio di metallo
  • Un cucchiaio di legno
  • Una spatola
  • Stampi per sapone (o una vecchia scatola di cartone rivestita di carta forno). Ho stampi per fiori verdi , stampi per rose in silicone rosso e stampi per saponette di base .
  • Guanti e occhiali da sole o occhiali
  • Una grande bottiglia di aceto bianco per neutralizzare la miscela di liscivia se si rovescia su qualcosa.

Ricetta del sapone a cottura lenta

Questa ricetta di base del sapone utilizza olio di cocco e olio d’oliva ed è realizzata in una pentola a cottura lenta. Una ricetta semplice e idratante che puoi realizzare a casa! Tempo di preparazione45 minuti Tempo di cucinare35 minuti Tempo di riposo1 giorno AutoreKatie WellsI link degli ingredienti di seguito sono link di affiliazione.

ingredienti

  • 500 g di olio di cocco
  • 500 g di olio d’oliva
  • 4.844 oz di liscivia
  • 12.16 oz di acqua
  • 1 oz di oli essenziali (facoltativo)

Istruzioni

  • Prepara lo stampo. Gli stampi in legno dovranno essere rivestiti con carta da freezer o carta oleata. Gli stampi in silicone sono pronti per l’uso così come sono. Puoi anche usare qualsiasi scatola se la allinei con carta da freezer, carta oleata o un sacco della spazzatura spesso. Ho sentito di persone che usano contenitori Pringles vuoti, ma non l’ho provato.
  • Assicurati che la tua area di lavoro sia pulita, ventilata e che non ci siano bambini nelle vicinanze. Questa non è una buona ricetta per far aiutare i bambini poiché la liscivia è caustica fino a quando non viene mescolata con acqua e oli.
  • Pesare 16 once di olio d’oliva e 16 once di olio di cocco fuso e versarli entrambi nella pentola a cottura lenta.
  • Accendi solo fino a quando gli oli si scaldano, quindi riduci a fuoco basso.
  • Mentre gli oli si riscaldano, misurare attentamente la liscivia e l’acqua separatamente. SUGGERIMENTO: questa è l’unica cosa per cui uso bicchieri di plastica usa e getta. Non pesano nulla sulla bilancia, quindi facilitano la misurazione. Tengo tre tazze separate etichettate “Acqua”, “Liscivia” e “Olio” da usare solo per questo scopo. Li riutilizzo ogni volta in modo che non vengano sprecati e non mi preoccupo che nessuno ne beva perché di solito non usiamo questo tipo di tazze.
  • Porta con attenzione le tazze con l’acqua misurata e la liscivia all’esterno o in un’area ben ventilata.
  • Versare l’acqua in un barattolo di vetro delle dimensioni di un quarto o più grande.
  • Con guanti e occhiali protettivi, aggiungi lentamente la liscivia all’acqua. NON AGGIUNGERE L’ACQUA ALLA LYE (questo è molto importante).
  • Mescola accuratamente con un cucchiaio di metallo, assicurandoti che il liquido non entri in contatto diretto con il tuo corpo.
  • Mentre mescoli, la miscela diventerà bianca e torbida e diventerà molto calda. Lascia che questa miscela si raffreddi per circa 10 minuti. Dovrebbe diventare chiaro quando si è raffreddato.
  • Quando gli oli nella pentola a cottura lenta si sono riscaldati a circa 120-130 ° F, incorporare lentamente la miscela di acqua e liscivia.
  • Risciacquare rapidamente il contenitore utilizzato per la miscela di acqua e liscivia nel lavandino. Risciacquo bene e poi risciacquo con aceto bianco per assicurarmi che tutta la liscivia sia stata neutralizzata.
  • Usa un frullatore a immersione per frullare il composto nella pentola a cottura lenta per circa 4-5 minuti o fino a quando non è opaco e inizia ad addensarsi.
  • Copri e mantieni la fiamma bassa per addensare. Ho impostato un timer per 15 minuti e lo controllo ogni 15 minuti finché non è pronto. Inizierà prima a bollire e bolle sui lati. Dopo circa 35-55 minuti (a seconda della pentola a cottura lenta) sarà abbastanza spesso che l’intera superficie sia frizzante e che i lati siano collassati.
  • Spegnere il fuoco e rimuovere la ciotola interna della pentola a cottura lenta.
  • Se hai intenzione di utilizzare oli essenziali per il profumo, aggiungili ora. Ho aggiunto lavanda e arancia.
  • Versare rapidamente e con attenzione il composto negli stampini preparati.
  • Coprite gli stampini con carta forno e sistemateli in un luogo fresco e asciutto.
  • Dopo 24 ore, fai uscire il sapone dagli stampini. Si può usare subito, ma preferisco lasciarlo riposare qualche giorno in più in modo che duri più a lungo.

Appunti

Suggerimenti per la pulizia

Come ho detto, tenere separati gli strumenti per la produzione del sapone semplifica il processo poiché le cose non devono essere pulite a sufficienza per l’uso alimentare. Pulisco ancora accuratamente tutti gli strumenti con acqua e sapone per piatti e risciacquo con aceto per sicurezza.

Dato che stiamo facendo il sapone, di solito metto a bagno il coccio dalla pentola a cottura lenta con tutti gli strumenti per 8 ore per dissolverlo e uso l’acqua saponosa per pulire tutti gli strumenti.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Tutorial sulla stampa fotografica su tela fai-da-te

Come conservare la zucca invernale senza cuocerla