in

Salviettine per neonati naturali fatte in casa

Hai mai controllato gli ingredienti delle tue salviettine per neonati? Sì, nemmeno io. Il database dei cosmetici fornisce un elenco completo e una valutazione dei rischi delle diverse marche di salviettine. Per esempio:

Pampers Clean and Go Salviette contengono

Acqua, disodio EDTA, gomma xantano, trigliceride caprilico, olio di ricino idrogenato PEG 40, alcool benzilico, iodopropinil butilcarbammato, sodio idrossimetilglicinato, acido citrico, profumo

Alle salviettine Clean and Go viene assegnato un 5 per il rischio (su 10) e le avvertenze includono possibili allergie, immunotossicità e tossicità per gli organi. No grazie!

Huggies salviettine al cetriolo e tè verde

Ingredienti: acqua, potassio fosfato laurico, glicerina, polisorbato 20, DMDM ​​idantoina, tetrasodio EDTA, metilparabene, acido malico, estratto di foglie di aloe barbadensis, estratto di fiori di calendula officinalis, estratto di foglie di camelia oleifera, estratto di frutto di Cucumis sativus (cetriolo), retinil palmitato Tocoferil acetato, olio di Zea Mays (mais), fenossietanolo, butilparabene, etilparabene, propilparabene, isobutilparabene, profumo

Queste salviettine hanno una classificazione di rischio di 7 e gli ingredienti sono stati collegati a cancro, immunotossicità, allergie, problemi di sviluppo, tossicità riproduttiva, disfunzione d’organo, disturbi endocrini e cambiamenti cellulari.

Ho usato queste salviettine per anni, immaginando che se fossero state fatte per la pelle di un neonato, dovevano essere sicure. Apparentemente no!

Esistono alternative sicure?

La mia scoperta di ciò che c’era nelle salviettine per neonati ha portato alla ricerca di alternative più sane. Ho scoperto che esistono alternative naturali, comprese le salviettine a base di bambù, ma sono costose! Mi sono imbattuto in alcune ricette per salviettine per neonati fatte in casa, ma hanno suggerito di usare olio per bambini (olio minerale) e lozione per bambini: controlla anche quelle sul database dei cosmetici.

Ho pensato che se potessi crearne uno tuo con quegli ingredienti, potresti farne anche una versione sana! Se l’idea stessa del fai-da-te ti fa venir voglia di smettere di leggere, ci sono alcune marche migliori di salviettine per neonati  come questa.

Ricetta Salviette Per Bambini In Casa

Dopo molte prove ed errori (principalmente errori), finalmente ho un’ottima ricetta per le salviettine per neonati che dopo averlo usato su due bambini per diverse settimane, non ha mostrato alcuna irritazione. Un vantaggio collaterale del mio esperimento di pulizia è che le salviette fatte in casa sono molto più economiche. Quando compro ingredienti sfusi, le salviette finiscono per costare meno di un centesimo ciascuna, facendoci risparmiare quasi $ 200 all’anno con due in pannolini. Più sano ed economico, lo prendo!

Ingredienti casalinghi della strofinata del bambino

  • 1 rotolo di tovaglioli di carta pesanti (Nota: io uso Bounty per le salviette. Non li uso nella mia cucina, ma i tovaglioli di carta economici non funzionano per le salviette … ci ho provato)
  • Contenitore Rubbermaid # 6 o # 8 (funzionano anche vecchi contenitori di salviette, contenitori di scatole di plastica per scarpe, vecchi contenitori di caffè in plastica o secchielli per gelato in plastica da galloni vuoti).
  • 1 3/4 tazze di acqua bollita (o distillata) – raffreddata ma ancora calda – (puoi usare solo acqua normale se le usi in meno di una settimana come facciamo noi)
  • 1 cucchiaio di aloe vera pura – controlla gli ingredienti
  • 1 cucchiaio di puro estratto di amamelide
  • 1 cucchiaino di Sapone di Castiglia Liquido (io uso il Dr.Bronner’s)
  • 10 gocce di estratto di semi di pompelmo o 2 capsule di vitamina E (opzionale)
  • 1 cucchiaino di olio d’oliva o di mandorle (facoltativo)
  • Oli essenziali a scelta (facoltativo – io uso 6 gocce ciascuna di arancia e lavanda)

Come fare salviettine per neonati naturali fatte in casa

  1. Tagliare a metà il rotolo di carta assorbente utilizzando un coltello affilato
  2. Se usi una scatola da scarpe di plastica o un vecchio contenitore di salviettine, piega a fisarmonica le salviettine nel contenitore. Se si utilizza un contenitore Rubbermaid # 6 (consiglio vivamente), posizionare le salviette con il lato tagliato verso il basso nel contenitore.
  3. In una ciotola o in un barattolo da un litro mescolare l’acqua, l’aloe, l’amamelide, il sapone di Castiglia, il GSE / vitamina E e l’olio e mescolare.
  4. Aggiungi oli essenziali se lo desideri e mescola.
  5. Versare sulla carta assorbente nel contenitore e lasciare assorbire – questo richiede circa 5-10 minuti.
  6. Capovolgi il contenitore per assicurarti che le salviette siano ben bagnate.
  7. Se si utilizza il contenitore Rubbermaid, estrarre il rotolo di cartone dall’interno Questo dovrebbe anche estrarre il panno più interno e avviarli per te. A seconda della marca di tovaglioli di carta che usi, potresti dover sperimentare la quantità di acqua per ottenere la giusta quantità.
  8. Usa come faresti con le normali salviette e sorridi, sapendo che non causerai problemi di salute al tuo bellissimo bambino!
  9. Nota: se il tuo bambino ha la pelle estremamente sensibile, potrebbe essere necessario lasciare fuori gli oli essenziali o usare calendula o camomilla.

Salviette casalinghe riutilizzabili

Se ti piacciono le salviette usa e getta che fai, puoi anche farne di quelle riutilizzabili. Basta tagliare vecchie coperte e magliette da ricevimento in quadrati 8 × 8. piegarli in vecchi contenitori di salviette e versare la stessa miscela (sopra) su di essi o spruzzare su ogni salvietta con un flacone spray prima dell’uso. Queste sono un’opzione ancora più economica e sto lavorando per usarle tutto il tempo.

Questa è stata una delle mie scoperte casalinghe più divertenti. Queste salviettine sono sicuramente approvate dai bambini. Ogni volta che cambio il bambino, i due più grandi girano intorno alle salviette per annusarli e di solito cercano di rubarne uno, che usano per pulire le cose. (Immagino di averlo instillato un po ‘troppo bene). Abbiamo inavvertitamente scoperto che queste salviette puliscono bene anche piastrelle, ripiani, pelle e pavimenti, ma lasciano residui sull’acciaio inossidabile.

Ora creo una versione alla lavanda o alla melaleuca da usare per disinfettare tutti gli usi quando siamo in viaggio e per me salviettine rimovibili riutilizzabili (rimanete sintonizzati per quella ricetta).

Prova a creare le tue salviette. Richiede davvero pochissimo tempo ed è un’ottima alternativa alle salviettine acquistate in negozio.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

7 usi pratici per il cibo spazzatura

Come fare un detergente naturale per pavimenti per una casa più sana