in

6 idee per mettersi al lavoro in modo ecologico

42 km è la distanza media percorsa ogni giorno per recarsi al lavoro. [1] Viaggiare in auto genera 1,23 tonnellate di CO 2 all’anno per veicolo. Quando sappiamo che l’obiettivo è ridurre le emissioni da 12 a 6 tonnellate per persona all’anno in Belgio, questo è un settore in cui è utile agire!

Riduci i tuoi chilometri, condividi il tuo viaggio, opta per un mezzo di trasporto morbido… Ci sono diversi mezzi, che possono essere combinati molto bene. Ecco 6 idee per andare a lavorare in modo più ecologico.

  1. Avvicinati al lavoro o al telelavoro
  2. Andare in bicicletta al lavoro
  3. Variare i mezzi di trasporto
  4. Carpool
  5. Riduci i consumi della tua auto
  6. Prendi le scale

– – – – – – – – – – – – – –

1. Avvicinati al lavoro o al telelavoro

Prima di cercare il mezzo di trasporto più ecologico, portiamo alla radice il problema: è possibile ridurre i chilometri percorsi ogni anno per andare a lavorare?

Il Belgio è un piccolo paese, dove molte persone possiedono le loro case. Quindi ci vuole già molto per convincere qualcuno a trasferirsi a causa del proprio lavoro … o per cambiare lavoro. Tra i lavoratori che trascorrono 1,5 ore o più ogni giorno in pendolarismo, meno del 10% afferma di cercare un altro lavoro. [2]

Quindi, se cambiare lavoro o traslocare non sono opzioni, il telelavoro rimane . Dalla crisi del Coronavirus, è aumentato notevolmente, dal 17% al 30%. [3] E i datori di lavoro sono più inclini a organizzare strutturalmente la possibilità di telelavoro.

Il telelavoro rappresenta milioni di chilometri in meno ogni giorno in Belgio. [4] Ecco un famoso risparmio di tempo, meno stress (addio ingorghi!) E una bella riduzione delle emissioni di gas serra.

Affinché questa opzione rimanga ecologica, ci assicuriamo di viaggiare senza auto quando lavoriamo a casa. Ad esempio, combiniamo lo shopping con altri viaggi piuttosto che portare fuori l’auto apposta mentre siamo a casa. E adottiamo buone abitudini per risparmiare calore ed elettricità in casa.

> Vedi i nostri suggerimenti:

  • 8 consigli per risparmiare energia quest’inverno
  • Come ridurre la bolletta dell’elettricità?
     

2. Vai al lavoro in bicicletta

Un quarto dei belgi percorre meno di 10 km al giorno per recarsi al lavoro. [5] Un viaggio di 5 km è molto accessibile in bicicletta! Andare al lavoro in bicicletta offre molti vantaggi:

  • Siamo meno soggetti ai capricci del traffico. La bicicletta è spesso il mezzo di trasporto più veloce in città  ! E nessun problema di parcheggio: puoi parcheggiare quasi ovunque.
     
  • Uniamo l’utile al piacevole: il tempo del viaggio diventa la piccola sessione quotidiana di sport. Perfetto per tenersi in forma  ! Muoversi in bicicletta piuttosto che in auto è il 77% più benefico per la salute. E no, non passi la tua vita sotto la pioggia.
    > Scopri tutti i vantaggi del ciclismo e i nostri consigli .
     
  • La bici non è solo per brevi viaggi . Per distanze più lunghe o se il percorso ha delle salite si può adottare la bici elettrica . In mezz’ora percorriamo 15 chilometri!
  • È economico . Per cominciare, una bicicletta costa molto meno di un’auto. Inoltre, molti datori di lavoro pagano un’indennità per la bicicletta . Dal 1 luglio 2020 è addirittura obbligatoria per i lavoratori soggetti al comitato paritetico ausiliario per i dipendenti (CP 200). Questa indennità di bicicletta può anche essere combinata con l’intervento per il trasporto pubblico. Se il datore di lavoro non concede l’indennità per la bicicletta, si può, nella sua dichiarazione dei redditi [6] , detrarre nelle spese professionali i chilometri percorsi in bicicletta per recarsi al lavoro, alla tariffa di 0,24 € / km.
    > Vedi anche: Quanto costa acquistare e utilizzare una bicicletta elettrica?

Inoltre, la Vallonia ha annunciato un bonus da € 200 a € 400 per l’acquisto di una bicicletta per il pendolarismo. Alcuni comuni, province o regioni offrono anche un bonus per l’acquisto di una bicicletta elettrica.

> Vedi: Quali sono i premi per l’acquisto di una bicicletta elettrica?

> Scopri altre misure a favore della bicicletta: rivoluzione nella politica della bicicletta?
 

 

3. Variare i mezzi di trasporto

Se la distanza è troppo grande o se l’organizzazione familiare non consente l’uso della bicicletta, allora si pensa di variare e abbinare i mezzi di trasporto.

Niente più riflesso dell’auto! Quando il viaggio lo consente, utilizziamo i mezzi pubblici (il treno ad esempio) e li associamo se necessario a una parte del viaggio in bici (normale, elettrica, pieghevole), scooter …

> Vedi anche: Scooter, hoverboard, gyroroue: quale scegliere per la guida di tutti i giorni?

Puoi sempre portare la tua bicicletta pieghevole sul treno gratuitamente , purché ripiegata e riposta in modo tale da non interferire con gli altri passeggeri o il personale di bordo. E dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 prendiamo gratuitamente anche la nostra bici classica. Tuttavia, è necessario disporre di un biglietto “supplemento bici”.

E se non hai una bici, niente paura: in diverse città è possibile noleggiare biciclette condivise per viaggi una tantum. Da consegnare in una stazione o lasciare dove preferiamo (sistema flottante libero, senza stazione fissa), a seconda del sistema. Comodo per riunioni o viaggi nei centri urbani congestionati!
 

4. Carpool

Il car pooling è pratico ed economico. Possiamo metterci d’accordo con i colleghi . Nelle aziende più grandi, a volte c’è una piattaforma interna di carpooling per trovare colleghi che vivono nella stessa zona. Se è così, approfittiamone!

Ma se lavori in una piccola organizzazione o nessun collega vive nelle vicinanze, puoi sempre rivolgerti a siti che semplificano il carpooling . No, non è solo Blablacar … Alcuni sistemi sono progettati appositamente per i lavoratori che desiderano condividere viaggi regolari.

> Vedi: Quali siti utilizzare per il car pooling?
 

5. Riduci il consumo della tua auto

A volte, nonostante tutta la buona volontà, non c’è altra opzione che l’auto. Ad esempio, in luoghi scarsamente serviti dai mezzi pubblici, se lavori a turni o semplicemente se non si adatta affatto all’organizzazione familiare.

Quindi, se non sappiamo come fare altrimenti, cerchiamo di ridurre il più possibile le nostre emissioni di gas serra:

  • Scegliamo un veicolo meno inquinante .
    > Vedi: Qual è l’auto più ecologica?
     
  • Adottiamo guida ecologica . Una guida fluida, con una buona anticipazione e un’auto ben tenuta può risparmiare fino al 20% sul carburante!
    > Leggi i nostri 10 consigli per la guida ecologica.
     

6. Prendi le scale

Il viaggio non si ferma davanti alla porta del palazzo! Una volta , optiamo per la scala piuttosto che per l’ascensore . L’ascensore in un edificio di 3 piani consuma 1000 kWh / anno. Oltre al risparmio energetico, ti permette di mantenere una forma olimpica 😉
 

Per ulteriori

Il datore di lavoro può anche intraprendere varie azioni per incoraggiare i lavoratori ad abbandonare l’auto.

Per ridurre la tua impronta ecologica sul lavoro, la mobilità è un aspetto importante. Possiamo intervenire anche per quanto riguarda coffee break e pranzi di mezzogiorno, utilizzo di apparecchiature informatiche per il risparmio energetico, scelta di forniture per ufficio, ecc.

> Guarda tutti i nostri suggerimenti: Ufficio: 7 azioni per ridurre la tua impronta ecologica sul lavoro

 


[1] Andata e ritorno in media. Secondo uno studio di SD Workx, 2018.

[2] Secondo SD Workx, 2018.

[3] 17% nel 2018 secondo uno studio dell’SPF mobility e ora il 30% di telelavoro strutturale secondo SD Worx e UWE nel giugno 2020.

[4] 17% dei telelavoratori occasionali = 9,3 milioni di km in meno al giorno, secondo la mobilità SPF.

[5] Secondo SD Workx, 2018.

[6] Vedere le informazioni sul sito web di FPS Finances.

 

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Detergenti e sbloccanti sanitari

L’Ecolabel europeo per i rivestimenti per pavimenti duri