in

L’impatto di Net Zero Homes

Scopri come funziona una casa net zero


Gli edifici sono una fonte significativa delle emissioni di gas serra che stanno destabilizzando il clima, rappresentando quasi il 40% dell’inquinamento da carbonio negli Stati Uniti. Dal tenere le luci accese al far saltare l’aria condizionata al funzionamento continuo di elettrodomestici ed elettronica giorno e notte, la tua casa potrebbe essere una parte del problema.

C’è un modo per rendere una casa carbon neutral?

Le case a energia netta zero sono una parte importante della soluzione ai cambiamenti climatici e alle sfide della qualità dell’aria che la nazione e il mondo devono affrontare.

Le case a energia zero netta generano tanta elettricità pulita e rinnovabile quanta ne consumano, con un impatto energetico annuale pari a zero. Ciò si ottiene integrando caratteristiche ecologicamente sostenibili come pannelli solari sul tetto, riscaldamento solare dell’acqua, stazioni di ricarica per veicoli elettrici, accumulo di batterie, illuminazione a LED ad alta efficienza energetica e isolamento a tenuta d’aria per limitare l’uso del sistema HVAC.

Mentre i costi iniziali iniziali possono essere più alti per una casa netta zero, il costo della vita mensile può essere inferiore a causa dei miglioramenti dell’efficienza energetica e delle bollette elettriche inferiori. Le case Net zero sono anche più confortevoli a causa della temperatura costante fornita dall’isolamento e da altre misure di controllo del clima.

Quanto sono efficaci le case net zero?

Un progetto dimostrativo di un anno del National Institute of Standards and Technology (NIST) del 2013 nel Maryland 1 ha prodotto un surplus di energia di 491 kWh.

La casa è stata certificata LEED Platinum dal Green Building Council degli Stati Uniti, la designazione più alta possibile dall’USGBC. La casa comprendeva finestre a triplo vetro, gli elettrodomestici più efficienti dal punto di vista energetico sul mercato, uno scaldabagno solare e 32 pannelli solari sul tetto che generavano l’elettricità della casa.

Tuttavia, è importante assicurarsi che il costruttore o il restauratore della tua casa stia seguendo le linee guida del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti (DOE) per assicurarsi di ottenere il massimo beneficio dal vivere in una casa zero netto.

DOE incoraggia i costruttori a partecipare alla sua Zero Energy Ready Home. Per soddisfare i requisiti DOE, queste case devono soddisfare determinati requisiti come elettrodomestici e infissi qualificati Energy Star e finestre ad alte prestazioni che soddisfano le specifiche Energy Star per la particolare zona climatica in cui risiede la casa: marina, caldo-secco / misto-secco, caldo -umido, misto-umido o freddo / molto freddo. Se vivi in ​​un’area del paese con meno sole e abbondante energia geotermica nel sottosuolo, potresti prendere in considerazione l’installazione di un sistema di riscaldamento e raffreddamento geotermico.

A livello statale, gli obiettivi climatici della California 2 sono i più ambiziosi del paese: le emissioni di gas serra sono inferiori del 40 per cento ai livelli del 1990 entro il 2030. La riduzione dell’inquinamento da carbonio da edifici residenziali e commerciali è una parte importante del raggiungimento degli obiettivi di gas serra. Il Golden State ospita già quasi la metà delle case nette zero nel paese e lo scorso anno la California Public Utilities Commission (CPUC) e la California Energy Commission (CEC) hanno lanciato un piano d’azione residenziale Zero Net Energy 3 per tutte le nuove case a essere zero netto entro il 2020.

Come posso iniziare a fare in modo che la mia casa raggiunga l’obiettivo zero netto?

Al fine di ridurre significativamente l’impronta di carbonio residenziale americana, intere comunità dovranno essere convertite all’energia zero netta.

In tutto il paese si stanno iniziando a costruire comunità net zero. Kaupini Village 4 è la prima comunità di alloggi a prezzi accessibili a energia netta zero nelle Hawaii. La comunità LEED Platinum, net zero energy, è composta da 19 case unifamiliari e un centro comunitario. La prima comunità net zero in California ha aperto lo scorso anno 5 a Fontana. Si prevede che le 20 case della comunità utilizzeranno il 60% in meno di energia rispetto a una casa di nuova costruzione in linea con il codice energetico della California.

C’è un fattore importante per stabilire se la tua casa diventerà zero netto dopo aver attraversato il processo di costruzione di una casa zero netto o adeguando una casa esistente. E non ha a che fare con la quantità di sole che raggiunge i pannelli solari. Gli esseri umani si comportano in modo diverso e consumano energia in modo diverso. Quindi puoi monitorare il tuo consumo di energia per assicurarti di essere il più efficiente possibile dal punto di vista energetico.

C’è il potere dei vampiri che succhia energia dall’elettronica addormentata? Riesci ancora a sentirti a tuo agio con la temperatura di un paio di gradi più fresca? Hai bisogno che la luce della cucina sia accesa o le finestre forniranno abbastanza luce?

Alla fine della giornata, in quanto proprietario di una casa con zero zero dovresti sentirti bene che stai facendo la tua parte nel garantire un clima vivibile per le generazioni future riducendo le emissioni di carbonio dalla tua casa.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Quiz: What Type Of Couple Are You?

Futuro delle tecnologie energetiche rinnovabili