in

Quando pulire i pannelli solari

I pannelli solari devono essere puliti al mattino presto o nel tardo pomeriggio almeno una volta durante le stagioni primaverili, autunnali ed estive, a meno che non si verifichino eventi insoliti. Tuttavia, durante la stagione invernale, i pannelli solari dovrebbero essere puliti almeno una volta al mese a causa della differenza di tempo durante questo periodo.

Nonostante questo possa essere preso come riferimento, ci sono altri fatti che possono darti un’idea di quando è il momento giusto per pulire i tuoi pannelli solari, fatti di cui parleremo in questo articolo. Ci sono molti fattori che possono ridurre i rendimenti di potenza di un sistema solare fotovoltaico: ombreggiature, PID, LID, perdite ohmiche, termiche e disadattamento tra gli altri. Lo sporco è un altro parametro da considerare e la manutenzione è l’unica soluzione per evitarlo. Ecco perché è estremamente importante sapere quando pulire i pannelli solari.

Quali sono le perdite di sporco su un pannello solare?

Le perdite di sporco sono attribuite alla riduzione dell’irraggiamento solare al pannello solare dovuto alla presenza di uno strato di sporco, fango, foglie, polvere, neve o escrementi di uccelli che potrebbero ostruire una sezione del pannello solare. Queste cose non consentono di effettuare efficacemente la conversione della luce in elettricità. Ciò può ridurre radicalmente la potenza erogata e le rese energetiche dei pannelli solari in casi estremi.

Le perdite di sporco dipenderanno da molteplici fattori come la posizione, l’umidità relativa, le attività industriali e minerarie nelle aree vicine, la neve, l’assenza di pulizia, la presenza di polvere, tempeste di sabbia o persino ceneri vulcaniche da vulcani lontani.

Le regioni del mondo come il Medio Oriente necessitano di una manutenzione costante per compensare le perdite attribuite allo sporco e alle tempeste di sabbia che possono ridurre radicalmente le prestazioni di un impianto solare.

Per quanto strano possa sembrare, gli Stati Uniti non sono esenti dalla presenza di tempeste di sabbia. In realtà, nel luglio 2018, l’Arizona ha vissuto una tremenda tempesta di sabbia. Anche altri Stati come Nevada, California, Utah, Oklahoma e Colorado hanno subito tempeste di sabbia, sgradevoli sia per la popolazione che per i sistemi fotovoltaici.

Quantificare le perdite di sporco può essere difficile, poiché è necessario considerare diversi fattori. Tuttavia, i modelli di sporco in tutto il mondo possono essere classificati in base all’intensità della polvere nella ricerca eseguita da MR Maghami, chiamata Perdita di potenza dovuta allo sporco su un pannello solare.

Poiché lo sporco si concentra sul pannello solare, le perdite attribuite a questo fattore aumentano su base mensile e potrebbero portare fino al 30% di perdite annuali (e anche di più in casi estremi). Pertanto, è necessario sviluppare una routine di manutenzione al fine di massimizzare i rendimenti energetici dei pannelli solari e mantenere le perdite di sporco intorno al 2% – 5% all’anno.

Segni che indicano che è il momento giusto per pulire i pannelli solari

Dopo aver installato il tuo impianto solare fotovoltaico dovresti dare un’occhiata ai rendimenti energetici del periodo del primo mese. A seconda della località e della stagione in cui è stato installato l’impianto fotovoltaico, i rendimenti energetici possono variare. Tuttavia, una volta ottenuta la prima prestazione annuale completa del sistema fotovoltaico, è probabile che sia simile nei prossimi 5 anni (i pannelli solari si degradano nel tempo, quindi le prestazioni dell’anno 1 non sono le stesse dell’anno 15).

Conserva questi numeri per i tuoi archivi e prova a controllare la generazione del sistema solare sul display dell’inverter almeno una volta ogni 3 mesi. Se le riduzioni in quel periodo sono troppo diverse dalle stagioni precedenti, è possibile che qualcosa stia influendo sulle prestazioni del tuo impianto fotovoltaico. Probabilmente il motivo sarà l’ombreggiatura di un oggetto vicino o il fatto che i pannelli solari si stanno sporcando.

Inoltre, ogni volta che nelle vicinanze ci sono cantieri insoliti legati alle ristrutturazioni della casa dei tuoi vicini o ai progetti del governo locale, è probabile che i tuoi pannelli solari catturino alcune particelle di polvere. Se la costruzione richiede diversi giorni, è probabile che la polvere si accumuli ulteriormente. La maggior parte dei pannelli solari è di colore blu scuro, quindi noterai abbastanza facilmente quando si è accumulata troppa polvere su parti del pannello solare.

L’inverno è una stagione fastidiosa per i pannelli solari perché le nevicate possono lasciare continuamente neve sul tetto o all’interno delle tegole del tetto solare . Se le poche ore di sole disponibili saranno completamente bloccate dalla neve, le prestazioni dei vostri pannelli solari durante la stagione invernale si ridurranno. Ciò non significa che devi andare sul tetto ogni giorno per pulire il tuo impianto fotovoltaico, perché anche i pannelli solari si surriscaldano e possono sciogliere la neve da soli. Tuttavia, ogni volta che vedi una forte nevicata all’esterno, tieni presente che i tuoi pannelli solari potrebbero aver bisogno di un piccolo aiuto. Durante la stagione invernale, è l’ideale per controllare i tuoi moduli almeno una volta al mese.

La pioggia è una condizione meteorologica favorevole per i pannelli solari. Idealmente, il tuo fornitore di energia solare avrebbe dovuto considerare nella progettazione di ridurre al minimo la manutenzione del sistema fotovoltaico. Per fare ciò, l’installatore solare dovrebbe almeno posizionare i pannelli solari con un angolo di inclinazione di 15 ° che consentirà all’acqua piovana di fare il lavoro sporco e pulire i pannelli solari. Questo non dovrebbe essere un problema negli Stati Uniti perché tutte le località hanno latitudini superiori a quell’angolo, ma tienilo a mente.

In base all’importanza della pioggia, se la pioggia nella tua zona è stata scarsa o la regione sta attraversando un periodo di siccità, potrebbe essere una buona idea dare un’occhiata al sistema fotovoltaico. Inoltre, se c’è stato un lungo periodo in cui non hai pulito i pannelli solari e la pioggia finalmente appare, un paio di giorni dopo potrebbe essere utile dare un’occhiata anche al campo fotovoltaico.

Il motivo è che la polvere può trasformarsi in sporco se mescolata con l’acqua, e nonostante la pioggia pulisca la maggior parte della superficie del pannello solare, lo sporco residuo potrebbe accumularsi sui bordi e sugli angoli dei telai. Se non incorporano un sistema di drenaggio (o sono senza cornice), allora sarà un punto per l’accumulo di umidità e umidità che può portare ad altri problemi come correnti di dispersione o delaminazione della cella fotovoltaica.

Quando devo pulire normalmente i miei pannelli solari?

Stabilire routine di manutenzione è l’idea migliore per tenere un registro e controllare il sistema fotovoltaico. Come accennato in precedenza, si consiglia di pulire i pannelli solari almeno una volta durante le stagioni primaverili ed estive a meno che non si verifichino eventi insoliti. Per quanto riguarda la stagione autunnale, la pulizia va effettuata una o due volte a causa della caduta delle foglie che potrebbero ostruire il pannello solare. E durante la stagione invernale, almeno una volta al mese (se i pannelli solari non sciolgono la neve da soli). Si consiglia inoltre di pulirli quando fuori fa buio a causa del funzionamento notturno dei pannelli solari .

Inoltre, quando decidi di pulire i tuoi pannelli solari, tieni presente di farlo preferibilmente durante le prime ore (6:00 – 7:00) o nel tardo pomeriggio (17:00 – 18:00).

Ci sono due ragioni per questo. Innanzitutto, non ostacolerai o influenzerai le prestazioni dei pannelli solari durante un periodo produttivo, quindi la procedura di pulizia non deve rappresentare perdite di energia. In secondo luogo, i pannelli solari si surriscaldano a causa della conversione di energia e della temperatura ambiente. Eseguire la pulizia a mezzogiorno sui pannelli solari caldi sotto il sole cocente potrebbe non essere l’esperienza più piacevole.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Attrezzature e strumenti per la pulizia dei pannelli solari

Come pulire i pannelli solari