in

Goal Zero Nomad 5 Review

Il nostro verdetto

Il Nomad 5 è un altro prodotto progettato con cura da Goal Zero, l’azienda che produce gadget portatili innovativi. È un pannello solare, eppure sembra molto di più di questo. Con i suoi 5 watt di potenza, questo pannello è adatto principalmente per smartphone e tablet.

Il pannello è robusto e viene fornito con pratiche funzionalità di design, come un dock di ricarica integrato per agganciare un power bank e un cavalletto per il montaggio del pannello all’angolazione desiderata. Il pannello può anche essere fissato allo zaino o al portabici. Con un peso inferiore a 13 once, è appena percettibile. Questo pannello solare entry-level è ottimo per escursionisti e campeggiatori. Diamo un’occhiata al prodotto in modo più dettagliato in questa recensione di Goal Zero Nomad 5.

Compatibilità

Il Nomad 5 è in definitiva un pannello solare ed è compatibile con tutto ciò con cui sono compatibili i pannelli solari 5V. La sua porta USB da 5 V può essere trattata come un adattatore di ricarica da 5 V quando è sotto la luce del sole. Quasi tutti gli smartphone e tutti i caricabatterie portatili ad energia solare possono essere caricati con esso.

Durevolezza

Il design senza cornice del Nomad 5 è una scelta interessante e mostra la fiducia dei produttori nella sua forza. Invece di una cornice, utilizza un vetro più spesso sulla parte anteriore. Inoltre non viene fornito con un involucro in tessuto, come fa la versione da 20 watt di questo caricatore solare. La parte posteriore del pannello è rivestita di plastica in abbondanza e può sopportare urti lievi.

Facilità d’uso

Due cose distinguono il Nomad 5 dai tradizionali pannelli solari in termini di praticità per l’utente: il cavalletto di montaggio e la porta USB integrata. Il cavalletto consente agli utenti di impostare il pannello con l’angolazione perfetta in pochi secondi e la porta USB consente una facile ricarica di power bank o telefoni.

Caratteristiche

In questa fascia di prezzo, questo è forse uno dei prodotti solari più avanzati disponibili sul mercato. Le sue celle monocristalline ne fanno un formato compatto e leggero. Il cavalletto di montaggio e il dock per power bank integrato significano che ci sarà meno difficoltà con i cavi durante la configurazione della ricarica.

Design

Anche con lo spazio limitato per l’innovazione del design che hanno i pannelli solari, Goal Zero fa un buon lavoro con Nomad 5. Il design senza cornice, con fori su tutti gli angoli, consente di fissare il pannello a zaini o tende. Anche il suo cavalletto rende il montaggio sulla maggior parte delle superfici un gioco da ragazzi. Il linguaggio del design minimale dell’azienda si ripete qui con un corpo nero e un marchio verde lime sui bordi superiore e inferiore.

Portabilità

Il Nomad 5 è più piccolo sia del Goal Zero Nomad 7 che del Nomad 10. Pesa meno di una tazza da viaggio, il che significa che portarlo nella natura selvaggia non è nulla di cui preoccuparsi. La maggior parte del pannello è realizzata con materiali leggeri. Anche la configurazione del pannello per la ricarica è semplice, grazie al semplice cavalletto.

Quello che ci piace

Ci piace il design accurato del Nomad 5 e le sue potenti celle solari, ma la nostra cosa preferita di questo prodotto è la sua facilità d’uso. Ci sono un sacco di opzioni nella categoria dei pannelli da 5 W, ma questo è un prodotto meraviglioso per coloro che desiderano affidabilità e convenienza.

Professionisti:

  • Leggero
  • Porta USB integrata
  • Dock per power bank integrato
  • Cavalletto di montaggio

Contro:

  • Leggermente costoso
  • Il design senza cornice può ridurre la durata

Altri pannelli solari portatili che potrebbero piacerti

  • Goal Zero Nomad 7 Review
  • 7 migliori caricabatterie solari portatili nel 2020 (recensione)
  • 7 migliori banche di energia solare nel 2020 (recensione)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Goal Zero Nomad 10 Review

In che modo la tariffa del pannello solare Trump influisce sul settore solare