in

In che modo la tariffa del pannello solare Trump influisce sul settore solare

La tariffa per i pannelli solari di Trump è stata introdotta nel 2018, aumentando del 30% il prezzo delle celle solari e dei pannelli solari importati. Poiché la tariffa di importazione viene ridotta del 5% ogni anno, si applica un’aliquota del 20% per il 2020. Tuttavia, la tariffa non aumenta il prezzo finale dei sistemi solari del 20%, poiché riguarda solo i pannelli e le celle. In media, il costo dell’installazione solare aumenta di meno di 10 centesimi per watt. Pertanto, l’energia solare rimane tra i migliori investimenti disponibili per i proprietari di immobili.

Ad esempio, un sistema solare da 10 kilowatt normalmente costerà circa $ 30.000 con i prezzi correnti degli Stati Uniti, prima di sottrarre eventuali sconti e incentivi disponibili. Per un sistema di queste dimensioni, la tariffa Trump sui pannelli solari influenzerà il prezzo finale di meno di $ 1.000.

Come funziona la tariffa del pannello solare Trump?

Secondo il rappresentante commerciale degli Stati Uniti, la Cina produceva il 60% delle celle solari e il 71% dei pannelli solari a livello globale entro il 2018. Ciò è stato possibile in gran parte grazie ai sussidi governativi e ai finanziamenti a basso interesse per i produttori di energia solare. Allo stesso tempo, i pannelli solari prodotti negli Stati Uniti stavano diventando meno competitivi rispetto ai pannelli importati a basso costo.

Per proteggere le società solari con sede negli Stati Uniti e stimolare la produzione locale, l’amministrazione Trump ha imposto una tariffa del 30% sui pannelli solari fabbricati al di fuori degli Stati Uniti. La tariffa è stata introdotta nel 2018, con durata quadriennale e riduzione progressiva del 5% annuo. La tabella seguente riassume come la tariffa influisce su un pannello solare da 300 watt con un prezzo di $ 100 durante ciascuno dei quattro anni:

AnnoTariffa pannello solare (%)Tariffa per un pannello solare da $ 100 (US $)
201830%$ 30
201925%$ 25
202020%$ 20
202115%$ 15
20220%$ 0

Poiché la tariffa utilizza una percentuale anziché un importo fisso in dollari, aumenta e diminuisce insieme al prezzo del pannello solare. Ad esempio, un pannello da 300 W con un prezzo di $ 110 avrebbe una tariffa di $ 22, anche con lo stesso wattaggio del pannello nell’esempio sopra.

Questi numeri possono sembrare piccoli, ma considera che i sistemi solari domestici spesso utilizzano più di 20 pannelli. In questo caso, le tariffe sui pannelli solari comportano un aumento dei costi di $ 400. I progetti solari commerciali, industriali e su scala industriale sono maggiormente interessati, poiché utilizzano migliaia di pannelli. Ad esempio, un megawatt di capacità solare richiede circa 3.000 pannelli. Se ognuno di loro ha una tariffa di $ 20, il progetto da un megawatt diventa più costoso di $ 60.000.

Come accennato in precedenza, la tariffa di importazione impone una commissione del 20% sia sui pannelli solari che sulle celle solari. Ciò significa che i produttori non possono evitare la tariffa importando celle solari e assemblandole in pannelli all’interno degli Stati Uniti. Tuttavia, la tariffa non rende un sistema solare più costoso del 20%, poiché i pannelli sono solo una frazione del costo totale. Tienilo a mente quando leggi le notizie sulle tariffe solari.

La tariffa del pannello solare Trump influisce sul credito fiscale federale?

Il governo degli Stati Uniti offre un credito d’imposta federale per i sistemi di energia solare, che può essere combinato con incentivi locali. Le informazioni sul credito fiscale federale solare sono molto abbondanti online, ma i fatti più importanti che devi sapere sono i seguenti:

  • L’incentivo è stato del 30% fino al 2019 ed è stato ridotto al 26% per il 2020.
  • Ci sarà un’altra riduzione del credito d’imposta al 22% nel 2021.
  • Dal 2022 in poi, ci sarà solo un incentivo del 10% per le imprese.

Il credito fiscale federale si applica al prezzo pieno di un sistema di energia solare installato, mentre la tariffa Trump riguarda solo i pannelli solari e le celle. In altre parole, il credito d’imposta è molto più alto della tariffa di importazione extra. È inoltre possibile evitare la tariffa di importazione utilizzando pannelli solari di produzione locale.

I pannelli solari sono ancora abbastanza costosi , ma il credito d’imposta federale li rende più facili da permettersi. Ad esempio, un sistema solare domestico da 6 kilowatt ha un prezzo tipico di circa $ 18.000. Se la tariffa di importazione aumenta il costo di 8 centesimi per watt, paghi un extra di $ 480. Tuttavia, quando si detrae il 26% di $ 18.480, il credito d’imposta federale è di $ 4.805. I numeri possono variare quando ricevi offerte da installatori solari, ma in questo esempio il credito d’imposta federale è 10 volte maggiore della tariffa Trump.

I pannelli solari valgono l’investimento anche con la tariffa Trump. Pagare il 20% può sembrare molto se si considerano solo i pannelli solari, ma l’effetto sul prezzo su un sistema completo è in genere inferiore al 3%. Anche i pannelli solari diventano ogni anno più convenienti e una tariffa basata su percentuale diminuisce insieme ai costi dei pannelli.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Goal Zero Nomad 5 Review

Costo del tetto solare Tesla rispetto ai pannelli solari tradizionali