in

Cos’è Carbon Neutral e cosa significa Carbon Neutral?

Scopri cosa significa essere a impatto zero e vivere in modo sostenibile


Impara come essere carbon neutral e cosa significa per il pianeta

Lo stato attuale del pianeta è sempre stato una delle principali preoccupazioni, ma negli ultimi tempi sempre più persone si sono unite alla conversazione con l’avvento dell’era dei social media. Mentre le generazioni più giovani ereditano il pianeta nel suo stato attuale, si stanno rapidamente rendendo conto che la nostra qualità della vita sulla Terra è a rischio se non iniziamo a cambiare i nostri modi.

Molte aziende, istituzioni e individui si stanno ora rivolgendo alla neutralità del carbonio come un modo per compensare alcuni degli effetti pericolosi della combustione di combustibili fossili. Scienziati ed esperti di clima concordano sul fatto che dobbiamo iniziare ad agire rapidamente per rallentare e riparare i danni causati al nostro ambiente su base giornaliera.
Ecco perché Inspire ei nostri clienti lottano per il cambiamento passando alle fonti di energia rinnovabile. Se desideri saperne di più su come puoi unirti a noi e ridurre al minimo la tua impronta di carbonio, valuta la possibilità di passare all’energia pulita.

Cos’è il carbon neutral? Cosa significa carbon neutral?

La teoria della neutralità del carbonio si basa sull’obiettivo che la somma di tutti i gas serra che qualsiasi entità immette e preleva dall’atmosfera si stabilizzi a zero.

Ad esempio, affinché un’azienda sia a emissioni zero, tutte le emissioni che creano devono essere compensate dalle emissioni che riducono altrove.

Questa pratica fornisce un’alternativa rispettosa del pianeta a qualsiasi cosa venga utilizzata, che si tratti di aeroplani, bestiame, strumenti di costruzione o cosmetici. Viene spesso messo in atto attraverso l’uso di compensazioni di carbonio, che utilizzano vari sistemi per misurare e valutare le attività che emettono o compensano gas a effetto serra.

In sostanza, sta bilanciando i due lati della scala per le nostre emissioni e ciò che l’atmosfera può gestire, che attualmente è sovrappeso dalla nostra parte della scala.

Perché dobbiamo essere carbon neutral?

La neutralità del carbonio è fondamentale se vogliamo fermare e prevenire il cambiamento climatico. Quando sovraccarichiamo l’atmosfera con sostanze chimiche nocive, non può funzionare correttamente e quindi l’aria inizia a riscaldarsi.

La neutralità del carbonio fornisce responsabilità per entità, organizzazioni e individui. Gli esseri umani sono la causa di questo danno ambientale, quindi è nostra responsabilità agire e riparare il danno. Se facciamo la nostra parte e ci sforziamo per (o raggiungere) la neutralità del carbonio, sappiamo che stiamo vivendo le nostre vite in modo sostenibile.

Come calcolo la mia impronta di carbonio?

Il modo più semplice per calcolare la tua impronta di carbonio è utilizzare il calcolatore su CarbonFootprint.com, una risorsa dedicata ad aiutarti a scoprire e ridurre la tua impronta di carbonio. Lo strumento gratuito ti chiederà come vivi per darti una stima di quanta CO2 produci in un dato periodo ed evidenziare le aree “peggiori” del tuo stile di vita.

(Puoi anche scoprire l’impronta di carbonio media americana qui.)

Quali paesi sono carbon neutral?

A giugno 2020, nessun paese è ancora completamente carbon neutral; per quanto riguarda la consapevolezza globale, questo problema è ancora abbastanza nuovo e per compensare le emissioni di gas serra di interi paesi richiederà un po ‘di tempo.

Ciò che è promettente, tuttavia, è il numero di paesi che hanno promesso di ridurre le proprie emissioni di carbonio nei prossimi decenni.

Quali paesi hanno l’obiettivo di zero emissioni di carbonio?

L’Austria si è impegnata a diventare carbon neutral entro il 2040. Il Canada ha anche promesso di fissare un obiettivo per ottenere emissioni nette zero, con budget quinquennali legalmente vincolanti per il carbonio che saranno rispettati. Il Cile ha promesso di ridurre le proprie emissioni di gas a effetto serra, cosa particolarmente ambiziosa e degna di nota, dato che il Cile è un paese così dipendente dal carbone. Tra gli altri paesi i cui leader si sono impegnati a ridurre le emissioni di carbonio nei prossimi 20-40 anni ci sono Costa Rica, Danimarca, Fiji, Finlandia, Francia e Germania.

Cosa significa essere carbon neutral?

Una definizione carbon neutral è:

Carbon neutral (noto anche come carbon neutrality) significa che le emissioni prodotte da un’entità (azienda, organizzazione, individuo, prodotto o servizio) sono state “bilanciate” finanziando la stessa quantità di risparmi in altre parti del mondo.

5 Suggerimenti su come essere a emissioni zero e una vita a emissioni zero

Rivaluta il modo in cui utilizzi i trasporti. Uno dei modi migliori in cui come individui possiamo ridurre la nostra impronta di carbonio è essere consapevoli del modo in cui viaggiamo.

I trasporti e l’aviazione contribuiscono enormemente alla nostra impronta di carbonio e guidare di meno o scegliere veicoli elettrici sono modi in cui possiamo optare per scelte di viaggio più sostenibili. Se vuoi ridurre drasticamente la tua impronta di carbonio personale, prendi in considerazione l’idea di camminare o andare in bicicletta quando fai viaggi più brevi.

Riduci o elimina la carne dalla tua dieta. Mangiare meno carne è anche un altro modo semplice per ridurre la nostra impronta di carbonio. La carne rossa provoca danni ambientali a causa della grande quantità di terra, acqua e mangime necessari per mantenere il bestiame. In effetti, la carne rossa è oltre il 150% più ad alta intensità di gas serra rispetto al pesce o al pollo.

Vale la pena notare, tuttavia, che se sostituissi quella carne rossa con i latticini, le tue emissioni aumenterebbero, poiché continueresti a consumare prodotti che richiedono l’allevamento di mucche. In generale, mangiare poco nella catena alimentare è un ottimo modo per vivere uno stile di vita rispettoso del pianeta: verdura, frutta, cereali e verdure sono molto più basse nella catena alimentare e quindi richiedono le minori emissioni di carbonio.

Rivendi o dona oggetti indesiderati e acquista vestiti di seconda mano ove possibile. Analogamente a cibo, abbigliamento e cosmetici hanno una grande impronta di carbonio, quindi l’acquisto di abbigliamento da negozi vintage o negozi dell’usato è un modo eccellente per riutilizzare l’abbigliamento e ridurre le sue miglia aeree. Inoltre, le discariche sono un’enorme fonte di metano, con tonnellate di vestiti che si accumulano e creano inquinamento, quindi rivendendo o donando i tuoi indumenti indesiderati, riduci la quantità che va nelle discariche.

Riduci l’assunzione di plastica monouso. Questo suona ovvio dal punto di vista del riciclaggio, ma per entrare veramente nella pratica di essere carbon neutral, dobbiamo considerare cosa è realmente accaduto prima che quella bottiglia di plastica entrasse nel tuo frigorifero. Non solo sacchetti, bottiglie e contenitori di plastica non sono riciclabili, ma richiedono anche un’enorme quantità di energia indiretta, dall’illuminazione e dall’elettricità necessarie per alimentare e far funzionare la fabbrica in cui sono realizzati, fino all’aria e alle miglia utilizzato per trasportarli al tuo negozio locale.

Tieni d’occhio il tuo consumo d’acqua. Può essere molto facile dimenticare quanta acqua usiamo, dalle lavatrici e lavastoviglie alla doccia e al bagno. Se hai una lavastoviglie, usala, perché in realtà ci vuole più acqua per lavare i piatti a mano. Assicurati di caricare completamente la lavatrice per evitare di sprecare acqua con carichi più piccoli e più frequenti e cerca di limitare il tempo trascorso sotto la doccia.

Come posso rendere la mia casa più carbon neutral?

Può essere sorprendente apprendere quante emissioni di anidride carbonica provengono dal riscaldamento e dall’elettricità delle famiglie medie. La generazione a basse emissioni di carbonio potrebbe ridurre le emissioni fino al 79%, risparmiando una quantità annuale di 1,2 tonnellate di CO2 per la casa media.

Quindi, ne consegue che il passaggio a un fornitore di energia rinnovabile è un modo incredibilmente efficace per ridurre il tuo impatto. L’energia pulita è più conveniente da produrre (che farà abbassare i prezzi dell’energia in futuro), crea zero emissioni di carbonio e riduce l’inquinamento che sta causando malattie respiratorie in coloro che vivono nei centri delle nostre città in tutto il mondo, in particolare nei luoghi impoveriti .

Stiamo lavorando attivamente per un mondo in cui tutta l’energia sia pulita, economica e sostenibile. La nostra passione è fornire una fonte di energia che non impoverisca o danneggi ulteriormente l’ambiente, e lo sono anche i nostri clienti. Per saperne di più o per unirti a noi in soli 5 minuti, passa oggi all’energia pulita.

In che modo le aziende diventano carbon neutral?

Per diventare carbon neutral, le aziende devono cambiare il modo in cui acquistano e utilizzano l’energia e ridurre le emissioni complessive. Questa è un’impresa molto più facile per alcuni rispetto ad altri. Alcune delle modifiche che possono apportare sono:

  • Partecipa a programmi di efficienza energetica
  • Usa fonti di energia pulita
  • Utilizzare apparecchiature efficienti dal punto di vista energetico
  • Modificare lo stile di interazione con i clienti (ad es. Riunioni online anziché voli per incontrarli)
  • Scegli auto elettriche o ibride per auto aziendali e furgoni
  • Aumenta il riciclaggio
  • Mirare a produrre solo imballaggi riciclabili per i propri prodotti
  • Consenti ai dipendenti di lavorare da casa

Il carbonio è abbastanza neutro?

Diventare carbon neutral è assolutamente un passo nella giusta direzione, ma ridurre le emissioni di carbonio è solo il primo passo per ridurre i danni che l’uomo arreca all’ambiente. Molte aziende acquistano crediti di carbonio per compensare la CO2 emessa, piantando alberi e investendo in parchi eolici e pannelli solari.

Sebbene questa sia indubbiamente un’idea eccellente in teoria, ha ricevuto critiche perché, a meno che non sia monitorata correttamente, potrebbe essere semplicemente una pratica di “passare il dollaro di carbonio”. In altre parole, fare una cosa positiva in un’area non compensa del tutto il danno fatto altrove: lo mitiga davvero.

In definitiva, atti come piantare alberi e finanziare impianti di energia rinnovabile e aziende agricole devono essere la nostra priorità, insieme alla ricerca attiva di alternative di trasporto, cibo ed energia meno dannose.

Vuoi diventare completamente carbon neutral quando si tratta del tuo consumo energetico? Se sei interessato a saperne di più sull’impatto delle energie rinnovabili o vuoi passare all’energia pulita, sei nel posto giusto. Inspire è una società di energia rinnovabile focalizzata sulla riduzione della dipendenza dai combustibili fossili. Fare clic sul banner sottostante per saperne di più.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

L’impatto di Net Zero Homes

Da dove viene l’energia eolica?