in

Oekotex 100

Nome ufficiale

Oekotex standard 100 (sicurezza tessile)

Prodotti interessati

Abbigliamento, biancheria da letto, spugna, tessuti per interni, giocattoli in tessuto

Scopo dell’etichetta

Ambiente, salute

Criteri dell’etichetta

Nel complesso, lo standard controlla:

  • l’assenza di sostanze legalmente vietate come i coloranti cancerogeni
  • conformità con la legislazione per alcune sostanze chimiche come formaldeide, metalli pesanti o pentaclorofenolo, ecc.
  • rispetto dei limiti definiti dall’etichetta per le sostanze suscettibili di nuocere alla salute ma non ancora regolamentate (pesticidi, coloranti allergenici o composti organici dello stagno),
  • parametri come la resistenza alla tintura e un valore di pH dermofilo, che garantiscono la prevenzione in termini di salute del consumatore

Più intenso è il contatto del tessuto con la pelle, più rigorosi sono i requisiti in termini di ecologia umana.

Pertanto, si differenziano quattro classi di prodotti:

  • Classe di prodotto I :
    articoli tessili per neonati e bambini fino a 3 anni (vestiti, giocattoli, lenzuola, articoli in spugna, ecc.)
  • Classe di prodotto II :
    tessuti a contatto con la pelle (biancheria intima, lenzuola, magliette, ecc.)
  • Classe di prodotto III :
    tessuti usurati dalla pelle (giacche, cappotti, ecc.)
  • Classe di prodotto IV :
    materiali d’arredo (tende, tovaglie, rivestimenti di mobili imbottiti ecc.)

Collegamento ai criteri / repository online

www.oeko-tex.com/fr/manufacturers/test_criteria/limit_values/limit_value …

Chi c’è “dietro” questa etichetta?

Associazione internazionale per la ricerca e il controllo nel settore dell’ecologia tessile (OEKO-TEX®): www.oeko-tex.com

Controllo indipendente

Centexbel (Gand): www.centexbel.be

Avviso sull’ecoconsumo 

Oeko-tex 100 è un’etichetta dell’industria tessile. Garantisce l’assenza o il rispetto di limiti ritenuti sicuri per alcune sostanze problematiche (coloranti cancerogeni, formaldeide, pesticidi, ecc.).

È quindi una garanzia che il prodotto finito (indumenti, asciugamani, lenzuola, ecc.) Sia relativamente privo di sostanze nocive. Più il tessuto in questione è a contatto con la pelle o sarà indossato e utilizzato dai più piccoli, più severi saranno i criteri. Il primo obiettivo è quindi quello di preservare la salute dell’utente e di prevenire irritazioni e allergie, soprattutto nei più piccoli. Detto questo, c’è un effetto di protezione ambientale indiretto grazie al divieto di alcune sostanze problematiche.

Questa etichetta è abbastanza diffusa e troverai articoli etichettati nei supermercati. La conformità ai criteri di un prodotto viene verificata annualmente.

Riferimenti sull’ecoconsumo

Suggerimento n ° 135: abbigliamento ecologico

Link al catalogo dei prodotti etichettati

https://www.oeko-tex.com/en/buying-guide

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Cosmetici

Quale albero di Natale scegliere: naturale o artificiale?