in

Confronto tra pompe di calore geotermiche

I progetti del sistema della pompa di calore geotermica (GSHP) sono personalizzati per ogni proprietà. La soluzione migliore per la tua casa o la tua azienda dipende dai sistemi esistenti in atto, nonché dalle tue esigenze di riscaldamento e raffreddamento.

Primo passo: sistemi a circuito chiuso e sistemi a circuito aperto

Esistono due tipi generali di pompe di calore geotermiche: sistemi a circuito chiuso e a circuito aperto . Una pompa di calore geotermica a circuito chiuso è separata dall’ambiente, il che significa che fa circolare una miscela di antigelo e acqua in un circuito di tubazioni completamente chiuso. In confronto, una configurazione a circuito aperto utilizza l’acqua sotterranea naturale come refrigerante e restituisce l’acqua all’ambiente una volta che è passata attraverso lo scambiatore di calore del GSHP.

Mentre i sistemi a circuito aperto tendono ad avere costi iniziali inferiori e maggiore efficienza, le installazioni a circuito chiuso sono più pratiche e comuni per la maggior parte delle situazioni. In generale, i sistemi a circuito aperto sono pratici solo se c’è una fornitura adeguata di acque sotterranee pulite e possono richiedere maggiori sforzi per conformarsi alle normative e ai codici locali in materia di scarico e qualità dell’acqua.

Confronto tra le apparecchiature della pompa di calore geotermica

Ci sono due fattori principali da considerare quando si confrontano le apparecchiature della pompa di calore geotermica: efficienza e tipo di circuito di terra.

Efficienza

Un elemento importante nella scelta della pompa di calore giusta è scegliere l’attrezzatura giusta dal punto di vista delle prestazioni. In generale, le pompe di calore più costose avranno valutazioni di efficienza più elevate, ma è sempre una buona idea controllare le specifiche delle opzioni geotermiche e confrontare i vari modelli. 

Il valore EER di una pompa di calore geotermica è una misura della sua capacità di raffreddare in modo efficiente. Il numero è un rapporto tra il calore rimosso dalla tua proprietà e la quantità di elettricità utilizzata, il che significa che una pompa di calore con un EER più alto è più efficiente. Le pompe di calore geotermiche hanno tipicamente un valore EER compreso tra 13 e 18. L’efficienza di riscaldamento di una pompa di calore è valutata da COP, che è un altro rapporto tra il calore prodotto e l’energia elettrica utilizzata. Le pompe di calore geotermiche hanno tipicamente COP tra 3 e 5. In generale, le pompe di calore geotermiche con valori EER e COP più elevati costeranno di più. 

Puoi essere certo di installare un prodotto di alta qualità se la tua pompa di calore geotermica è un prodotto certificato ENERGY STAR, il che significa che il governo federale ha stabilito che soddisfa determinati standard di efficienza. Le pompe di calore geotermiche con una classificazione ENERGY STAR sono oltre il 45 percento più efficienti rispetto alle opzioni della pompa di calore convenzionale.

Tipo di loop di terra

Le pompe di calore geotermiche a circuito chiuso sono molto più comuni delle pompe di calore a circuito aperto e sono disponibili con tre principali varietà di circuito: orizzontale, verticale e stagno / lago.

I sistemi di loop orizzontali sono spesso i migliori per le installazioni residenziali e comportano la posa di un loop di terra orizzontalmente sottoterra, di solito tra quattro e sei piedi sotto la superficie della terra. Un sistema ad anello verticale è più adatto per edifici commerciali o per coloro che cercano di ridurre al minimo l’alterazione del paesaggio esistente a livello del suolo. In questi sistemi, il circuito di massa scorre direttamente nel terreno per 100-400 piedi e poi ritorna in superficie. Questo tipo di installazione del circuito di terra richiede spesso attrezzature di perforazione specializzate per realizzare il percorso appropriato attraverso le rocce sotterranee, il che può richiedere un processo di installazione più lungo e più costoso. I sistemi di loop di terra verticali sono applicabili anche in aree in cui il terreno è troppo superficiale e / o difficile da scavare.

Infine, un sistema stagno / lago prevede la posa del circuito di terra sotto una vicina fonte d’acqua ad almeno otto piedi sotto la superficie. Questa opzione è in genere la meno costosa, ma possibile solo se nelle vicinanze è presente uno specchio d’acqua adatto.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Le pompe di calore geotermiche sono adatte a te? Confronto tra pro e contro

Produttori di pompe di calore geotermiche