in

Il mio frigorifero di classe N consuma molta energia?

I consumatori sono ben consapevoli delle classi energetiche, che vanno da A +++ (gli apparecchi più efficienti dal punto di vista energetico) a D (gli apparecchi che consumano più energia). Ma a cosa corrisponde la classe N? Alla classe climatica ! Questo fornisce la gamma di temperature ambiente che corrispondono al funzionamento ottimale di un frigorifero o congelatore.

Classi climatiche
SN (temperato esteso): da + 10 ° C a + 32 ° C
N (temperato): da + 16 ° C a + 32 ° C
ST (subtropicale): da + 18 ° C a + 38 ° C
T ( tropicale): da + 18 ° C a + 43 ° C

Un apparecchio freddo non ama essere troppo caldo: maggiore è la temperatura ambiente, maggiore sarà l’energia consumata dall’apparecchio. Al di sopra della temperatura massima, il compressore funziona in modo continuo, senza essere necessariamente in grado di mantenere una temperatura adeguata.

Conseguenze: consumi energetici vertiginosi, un compressore che rinuncerà rapidamente al fantasma e rischio di una temperatura troppo alta nell’apparecchio, che è dannosa per la conservazione degli alimenti.

Attenzione però, se il dispositivo è in una stanza troppo fredda, paradossalmente può essere troppo caldo … dentro! Il contenuto di un frigorifero o congelatore si riscalda sempre lentamente non appena il compressore si ferma. Quando la temperatura all’interno dell’apparecchio supera un limite massimo, il compressore si inserisce e il contenuto viene nuovamente raffreddato. Quando tutto va bene, il tempo di riscaldamento è più o meno uguale al tempo di raffreddamento.

Se il dispositivo si trova in un ambiente troppo freddo, il contenuto si riscalda più lentamente, il dispositivo “perde meno freddo”. Il compressore rimane spento più a lungo. D’altra parte, il tempo di raffreddamento rimane lo stesso. Conseguenza: la temperatura media interna aumenterà poiché i periodi di riscaldamento sono più lunghi dei periodi di raffreddamento. In altre parole, il cibo rimane a una temperatura troppo alta per un periodo di tempo più lungo!

C’è un modo per compensare in una certa misura sintonizzando il dispositivo (rendendolo più forte). Tuttavia, se l’apparecchio non ha la corretta classe climatica, non è possibile garantire la corretta temperatura di conservazione degli alimenti. Inoltre, il dispositivo soffrirà il freddo esterno (il lubrificante del compressore si addensa) e non siamo immuni da guasti.

Avvertenza: i dispositivi N hanno un limite inferiore di 16 ° C, che non può essere sempre raggiunto in una cantina o in un altro locale non riscaldato. Vigilanza…

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Quando un gigante degli OGM si lancia nei “biopesticidi”

Impianti disinquinanti