in

Cosa significa l’etichetta Fairtrade nel cibo?

Nome ufficiale

Fairtrade (precedentemente chiamato Max Havelaar in Belgio)

Prodotti interessati

Alimentazione (per questa scheda)

Scopo dell’etichetta

Ambiente, sociale

Criteri dell’etichetta

Questa etichetta garantisce che il prodotto su cui è apposta proviene dal commercio equo e solidale.

I criteri principali del marchio Fairtrade sono:

  • il produttore riceve un prezzo minimo garantito che deve coprire tutti i costi di una produzione sostenibile;

  • viene pagato un premio aggiuntivo che verrà investito in infrastrutture, scuole, assistenza sanitaria, ecc.

  • i contratti saranno equi ea lungo termine;

  • il prefinanziamento è concesso su richiesta dei produttori;

  • Le convenzioni ILO sono viste come la base dei criteri per garantire condizioni di lavoro dignitose. Tra questi criteri troviamo ad esempio: non discriminazione, divieto di lavoro forzato o lavoro minorile sotto i 15 anni, norme in materia di salute e sicurezza, ecc.

  • sono vietati i pesticidi e gli OGM più pericolosi;

  • sono specificate misure e raccomandazioni per ridurre l’impronta di carbonio.

Per i mangimi composti, garantisce che gli ingredienti siano tutti del commercio equo e solidale, purché tali ingredienti esistano in questa forma. È richiesto anche un minimo del 20% di ingredienti del commercio equo e solidale. Il criterio del 20% è solo un minimo garantito: se il prodotto contiene solo ingredienti che esistono nel commercio equo e solidale, deve utilizzarli, senza dubbio accontentarsi del 20%.

Il 100% degli ingredienti certificabili proviene dal commercio equo e solidale.

Repository online

I criteri in francese: http://fairtradebelgium.be/fr/le-fairtrade/standards-et-controle

L’elenco di tutti gli standard esistenti, categoria per categoria: http://www.fairtrade.net/fileadmin/user_upload/content/2009/standards/documents/2014-05-15_List_of_Fairtrade_Standards.pdf

Pagina con collegamenti a tutti gli standard: http://www.fairtrade.net/our-standards.html

Ad esempio, per i piccoli produttori di caffè: http://www.fairtrade.net/fileadmin/user_upload/content/2009/standards/documents/2012-04-01_FR_Coffee_SPO.pdf

Per i mangimi composti: http://www.fairtrade.net/fileadmin/user_upload/content/2009/standards/documents/2011-10-28_StandardComparison_FCP2007-2011_01.pdf

Chi c’è “dietro” questa etichetta?

L’organizzazione Fairtrade International (FLO) http://www.fairtrade.net e la sua rappresentanza belga: http://fairtradebelgium.be/fr (nota anche come Max Havelaar). Le diverse etichette del commercio equo e solidale si sono riunite sotto Fairtarde International verso la fine degli anni ’90.

Controllo indipendente

FLO-CERT GmbH (Fairtrade Labelling Organization International – Certificato): www.flocert.net

Avviso sull’ecoconsumo

Come l’etichetta europea per l’agricoltura biologica, l’etichetta Fairtrade è essenziale nel campo del commercio equo e solidale. Se i suoi criteri sono solidi, viene tuttavia regolarmente criticato. In particolare i nuovi standard di “settore” (Fairtrade Sourcing Program) che consentono di etichettare un solo ingrediente di un prodotto (ad esempio lo zucchero in una tavoletta di cioccolato). Non sarà la stessa etichetta di quella illustrata in questa scheda, che riguarda tutti gli ingredienti certificabili (es. Zucchero, cacao, nocciole, ecc. In una tavoletta di cioccolato) ma ci sarà senza dubbio il rischio di confusione per il consumatore.

La certificazione viene effettuata anche tramite un’organizzazione vicina a FLO: FLO-CERT. Il miglioramento dell’indipendenza degli audit FLO-Cert è tuttavia migliorato attraverso l’accreditamento ISO 65. Questo accreditamento è uno standard internazionale di qualità per le organizzazioni di certificazione, che garantisce la trasparenza del loro funzionamento su scala internazionale. Nel caso di FLO-Cert, ciò comporta, tra le altre cose, controlli annuali da parte dell’ente di accreditamento tedesco DAkkS.

Riferimenti sull’ecoconsumo

  • Commercio equo al Nord come al Sud (articolo dell’Arte dell’eco … consuma n ° 107)
  • Consiglio n ° 157: Mangia biologico o locale o equo e solidale?
  • Cioccolato Divino (Eco Art … consuma scheda n ° 097)

Cataloghi di prodotti etichettati

http://fairtradebelgium.be/fr/fairtrade-producten

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

8 errori da evitare quando si rinnova casa

Cocooning senza sprechi