in

Come uso un detergente naturale a base vegetale per pulire l’intera casa

Con una famiglia e un’azienda, la vita può diventare molto impegnativa, molto velocemente. Entrambi richiedono molto tempo e intenzionalità per essere nutriti e non sono uno che lascia che nessuna di queste parti importanti della mia vita soffra per l’altra. Una cosa che faccio in modo da poter avere tempo per la mia famiglia (prima) e il mio lavoro è semplificare tutto il resto della mia vita. Sono sempre stato un fanatico della pulizia naturale, ma quando ho scoperto un detergente a base vegetale che soddisfaceva tutte le mie esigenze di pulizia (in meno tempo), ha fatto un’enorme differenza nel mio livello di stress e la mia lista di cose da fare più breve.

Il mio (semplice) armadio per la pulizia naturale: allora e ora

Quando ho iniziato a ridurre i prodotti chimici in casa, i detergenti fai-da-te erano il mio punto di riferimento. I detergenti fai-da-te sono facili da realizzare, funzionano bene e sono più sicuri per i bambini (per non parlare di tutti in casa!).

La pulizia con detergenti fai-da-te non è molto difficile e non richiede molto tempo. Puoi pulire l’intera casa con una lista di ingredienti piuttosto semplice (ed economica).

Il mio armadio per la pulizia fai-da-te di solito consisteva in:

  • aceto bianco
  • sapone di Castiglia liquido o altro sapone liquido naturale
  • sale naturale
  • bicarbonato di sodio
  • borace (leggermente controverso per questi motivi )
  • bicarbonato di sodio
  • perossido di idrogeno
  • limoni
  • oli essenziali
  • alcuni flaconi spray di vetro

Da questi ingredienti potrei fare un intero elenco di ricette di pulizia per quasi tutte le esigenze o scopi. Meno sprechi, meno soldi, meno corse al negozio … e sapere esattamente era nelle mie pulizie.

Per molto tempo, i detergenti naturali per il fai da te sono stati la soluzione perfetta.

Perché non faccio il fai-da-te come una volta

Quindi, se ho amato così tanto la pulizia fai-da-te e ho persino scritto un libro sull’argomento , perché ho cambiato i miei modi? Ebbene, la risposta breve è … vita e priorità!

I detergenti fai-da-te sono abbastanza facili da realizzare e funzionano bene, ma poiché la mia vita diventava più impegnativa, avevo bisogno di rendere le cose ancora più semplici e veloci. Inoltre, man mano che i bambini crescevano, non sempre sapevano quale bottiglia prendere o quale ricetta preparare quando qualcosa finiva.

Quando ho iniziato a esplorare il minimalismo  in altre aree della vita, ho pensato che forse avrei potuto semplificare la mia pulizia nello stesso modo in cui stavo semplificando i nostri armadi e praticamente tutto il resto.

Nuovi prodotti iniziarono a uscire sul mercato – con elenchi di ingredienti che potevo assolutamente accettare – così ho iniziato a provarli. E hanno funzionato! All’inizio è stato difficile lasciare andare le mie vecchie ricette fai-da-te stand-by (perché amo davvero fare le cose da zero), ma con alternative così buone acquistate in negozio disponibili e abbastanza spazio nel budget, era il momento.

Ora adoro usare un solo concentrato detergente sicuro a base vegetale che copre l’intera casa. Ed è abbastanza facile mantenere un armadio per le pulizie organizzato quando ce n’è uno dentro!

Come scegliere un detergente a base vegetale sicuro

Quando ho iniziato a cercare un unico addetto alle pulizie che potesse occupare l’intera casa, sapevo di dover trovare qualcosa che si adattasse alle mie linee guida (non negoziabili):

  1. Non deve lasciare la superficie peggiore di prima che la pulissi (non voglio scambiare sporco o batteri con tossine chimiche).
  2. Non deve uccidere i miei figli se lo ingeriscono accidentalmente.
  3. Deve funzionare. (Ovviamente!)
  4. Deve poter essere utilizzato per più di una cosa. (Non voglio un armadio pieno di bottiglie.)
  5. Non deve essere necessario un luogo di smaltimento dei rifiuti pericolosi per eliminarli!

Può essere difficile capire se un detergente è veramente sicuro. Affermazioni come “naturale” e “biologico” non sono regolamentate e potrebbero significare qualsiasi cosa (o niente). Inoltre, le aziende non sono legalmente obbligate a divulgare tutti gli ingredienti sull’etichetta.

Decodifica degli elenchi degli ingredienti

Divulgazione completa a parte, inizia guardando l’etichetta poiché è quello con cui devi lavorare. Le avvertenze per l’uso (evitare il contatto con la pelle, non indurre il vomito se ingerite, infiammabili, ecc.) Sono un segnale che gli ingredienti sono nocivi.

Controlla anche gli ingredienti indicati sull’etichetta. Evita gli ingredienti con numeri o hai nomi complicati che non sono spiegati. Ad esempio, Branch Basics include alcuni ingredienti che terminano con “glucoside” ma poi tra parentesi spiegano che il glucoside è un detergente a base di zucchero (una rapida ricerca su Google mostra che i glucosidi sono presenti naturalmente nelle piante). Gli ingredienti chimici di solito non vengono spiegati in alcun modo.

Alcuni degli ingredienti nocivi che potresti trovare nei detergenti chimici includono:

  • candeggina
  • disinfettante o disinfettante
  • profumo (i prodotti non profumati possono ancora contenere sostanze chimiche per mascherare il profumo)
  • ingredienti a base di petrolio (di solito terminano in -ol o -ene; glicole, fenolo, benzene)
  • tensioattivi (anche alcuni ingredienti di derivazione naturale sono dannosi per la vita acquatica)
  • conservanti come MIT (metilisotiazolinone) e BIT (benzisotiazolinone)

Inoltre, puoi controllare l’ elenco dei gruppi di lavoro ambientali dei detergenti domestici per vedere se i detergenti che hai già sono sicuri.

I miei detergenti vegetali naturali preferiti

Ho usato alcuni detergenti acquistati in negozio a base naturale che mi piacciono molto. I miei preferiti sono:

  • Dr. Bronner Sal Suds Concentrate – Questa formula naturale a base di cocco pulisce molto bene. Un cucchiaino in un litro d’acqua è sufficiente per pulire la maggior parte delle superfici. È anche un ottimo spray per bucato per rimuovere le macchie.
  • Bon Ami Powder – Una polvere abrasiva naturale e un detergente ideale per strofinare lo sporco su docce e vasche.
  • Sapone concentrato di Castile liquido del Dr. Bronner – Un sapone delicato per cose come la cura personale, il sapone per le mani e la pulizia della casa.
  • Preferito attuale: Basi del ramo – Questo è di gran lunga il mio pulitore preferito perché è molto sicuro, funziona alla grande ed è un pulitore tutto in uno. Posso persino usarlo per sapone per le mani o sapone da bucato! Branch Basics è molto aperto riguardo alla loro formulazione, cosa che mi dà un alto livello di fiducia.

Fatto divertente, Branch Basics è stato creato da una mamma! Ho avuto la possibilità di intervistare la fondatrice Marilee Nelson sul podcast e puoi ascoltare la sua incredibile storia qui.

La mia routine di pulizia semplice (utilizzando un detergente)

Con questo unico detergente per la casa, posso spostarmi da una stanza all’altra senza dover cambiare i miei prodotti per la pulizia. Ecco uno sguardo a come pulisco la mia casa con questo detergente naturale a base vegetale.

  • Riordinare. Una volta che tutto è a posto, la pulizia è molto più rapida. Dato che di solito non è un pasticcio che ho fatto, faccio in modo che i bambini inizino questo passaggio un po ‘prima che inizi la pulizia profonda.
  • 5 minuti – Mescolare i detergenti Branch Basics (se necessario). Ogni bottiglia ha una linea di riempimento per concentrato e acqua, quindi non è necessario misurare. Si consiglia di utilizzare acqua distillata o ad osmosi inversa per evitare macchie minerali.
  • 15 minuti – bagni puliti. Strofina il WC con uno scopino (aggiungi l’ossigeno di Branch Basics per una pulizia extra) e usa lo spray per il bagno per lavare l’esterno e il sedile. Continua a usare lo spray da bagno per pulire il lavandino e la vasca, se necessario. Riempi il sapone per le mani con concentrato per riempire la linea e aggiungi acqua per riempire. Sostituisci gli asciugamani. Usa una formula senza striature per specchi e finestre.
  • 5 minuti – Avvia il bucato (aggiungi gli asciugamani che hai sostituito). Utilizzare 1-2 cucchiaini di concentrato Branch Basics a seconda delle dimensioni del carico (pretrattare le macchie con spray multiuso).
  • 15-20 minuti – Prepara i piatti. Puoi usare lo spray multiuso per lavare a mano i piatti o aggiungere una piccola quantità di concentrato a un lavandino pieno d’acqua.
  • 5 minuti – Cambia lavanderia. Avvia un nuovo carico, se necessario.
  • 15-20 minuti – Cucina pulita. Usa uno spray multiuso per piani di lavoro, fornelli e parte anteriore di armadi ed elettrodomestici. La formula per tutti gli usi può essere utilizzata sul forno, sulla caffettiera, su tutti gli elettrodomestici, sulla cappa e su tutti i tipi di controsoffitti.
  • 10 minuti – Spolverare e lavare i vetri. Usa uno straccio di cotone per spolverare ogni stanza. Utilizzare spray per tutti gli usi su superfici con polvere in eccesso. Usa la formula senza striature per Windows. Se non riesco ad arrivare a tutte le stanze, faccio il piano di sotto e mando i ragazzi di sopra a occuparmi delle camere da letto.
  • 15 minuti – Lavare i pavimenti. Per i pavimenti in legno utilizzare solo una concentrazione di detergente molto diluita. Usa 2 cucchiaini di concentrato per 2 tazze d’acqua. Effettuare una prova in un’area nascosta prima di pulire l’intero pavimento. Questa soluzione funziona anche per i mobili in legno.
  • 5-15 minuti – Termina il bucato. Porta il bucato al piano di sopra per piegarlo e metterlo via.

Naturalmente, questa routine e i tempi stimati sono solo una guida e dovrai adattarti a seconda delle esigenze della tua casa. La chiave è che puoi usare lo spray multiuso per la maggior parte delle pulizie (usa lo spray per il bagno per una pulizia più intensa) e usa il concentrato per il bucato, i pavimenti e altri lavori che richiedono una soluzione più forte.

Puoi davvero pulire con un solo prodotto?

Si assolutamente! La maggior parte dei lavori può essere eseguita anche solo con la soluzione spray per tutti gli usi. Amo questo modo di pulire perché è così semplice e non devo pensarci molto. Se finisco per usare lo spray multiuso in bagno (invece dello spray da bagno) di solito va bene. Mi piace anche che tutti i miei prodotti per la pulizia siano sicuri al 100% per tutti in famiglia senza ingredienti controversi.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Loading…

0

Panni in microfibra: pulizia ecologica o inquinamento da plastica?

Come fare uno spray per lino naturale (ricetta fai da te)